Serie C, domenica amara per le siciliane: il Catania cade a Catanzaro, il Palermo subisce la rimonta del Bari

Serie C, domenica amara per le siciliane: il Catania cade a Catanzaro, il Palermo subisce la rimonta del Bari

SICILIA – Domenica calcistica con poche luci e molte ombre per Catania e Palermo, formazioni siciliani impegnate nella 36esima giornata del campionato di Serie C Girone C. I rossazzurri di mister Baldini crollano in casa del Catanzaro per 2-0 subendo due reti nell’ultimo quarto d’ora, mentre i rosanero vanno avanti di due reti in casa del Bari e subiscono la rimonta dei galletti.

Catanzaro-Catania 2-0

Il Catania reduce da quattro successi consecutivi di arrendere al cospetto del Catanzaro, sempre più lanciato in classifica. Primo tempo intenso ma senza particolari scossoni sotto porta per entrambe le squadre.


La musica cambia nella ripresa quando i giallorossi riescono a trovare la rete che sblocca la contesa al minuto 74 con Di Massimo. I rossazzurri provano il forcing finale alla ricerca del pari ma capitolano nuovamente a pochi minuti dal termine a causa della rete di Baldassin che corona una bella prestazione personale.

Bari-Palermo 2-2

Sfuma sul finale la vittoria per la formazione rosanero, impegnata al San Nicola di Bari. Il Palermo passa in vantaggio alla mezz’ora di gioco con Floriano che spiazza Frattali concretizzando un calcio di rigore. I siciliani gestiscono bene la rete e riescono a trovare il raddoppio con il sempreverde Santana che fulmina l’incolpevole portiere biancorosso dalla distanza.

Nell’ultima mezz’ora di gioco, tuttavia, si registra il ritorno del Bari. Al minuto 75′ Mercurio indovina il bersaglio grosso con una bella conclusione al volo sporcata, probabilmente da una deviazione.

Il Palermo va in affanno e rimane in dieci uomini: Almici accusa difficoltà fisiche a cambi ultimati. Al minuto 90 arriva quindi la rete del definitivo 2-2 con Perrotta che a pochi passi dalla porta devia la sfera alle spalle di Pelagotti con un colpo di testa vincente.