Miss Sicilia 2022, Giulia Vitaliti: “I tatuaggi che ho ricordano momenti e persone importanti della mia vita”

Miss Sicilia 2022, Giulia Vitaliti: “I tatuaggi che ho ricordano momenti e persone importanti della mia vita”

SICILIA – Quando si parla di bellezza si dimentica che oltre all’esteriorità si hanno aspirazioni, sogni e obiettivi. È il caso di Giulia Vitaliti, infatti la prima cosa che colpisce parlandole è la determinazione e la voglia di riuscire in ciò in cui crede.

Giulia ha 23 anni, abita a San Giovanni La Punta, ed è la nuova Miss Sicilia 2022. Ha vinto la finale regionale ad Avola che gli ha spalancato le porte di Miss Italia 2022, ma qualche settimana prima aveva già vinto la fascia di “Miss Miluna Sicilia“.


Ho deciso di partecipare a Miss Italia – afferma Giulia – perché volevo fare qualcosa per me stessa, avevo bisogno di prendermi del tempo. Mi sono messa in gioco e volevo fortemente la fascia di Miss Sicilia” che è riuscita a conquistare.

Indipendentemente dalla mia partecipazione al concorso – continua – mi piace essere giudicata per i miei ideali, per la persona che sono e per quello che so fare. Il mio sogno è fare l’attrice, sto studiando per entrare all’Accademia di recitazione di Milano e avrò l’esame di ammissione a metà settembre“.

Giulia oltre a impegnarsi per l’accademia, è già un’influencer affermata, sono milioni le persone che la seguono sui vari social. “Tik tok mi ha aiutata – afferma Giulia – ad aumentare la mia autostima, e utilizzandolo mi sono resa conto delle mie capacità. Se fai una cosa che ti piace e le persone ti supportano per questo, significa che lo fai bene. Devo ai miei follower quello che sono“, conclude.

Miss Sicilia 2022 è alta 1,78 cm e tra le sue passioni c’è anche la pallavolo che pratica da 13 anni, attualmente gioca con il numero 8 nell’Alus di Mascalucia con la quale ha vinto la promozione in serie B2.

Giulia oltre a comunicare con il suo sorriso, i suoi occhi, lo fa anche con i tatuaggi. Da tante persone è stata criticata per i “tanti” tatuaggi sulla pelle, ma anche in questo ha le idee molto chiare: “Ognuno con il proprio corpo è libero di fare quello che vuole. Tutti i tattoo che ho sulla pelle hanno un significato per me, non ho deciso di tatuarmi per moda, ma già da quando avevo 15 anni volevo farlo. Tutti quelli che ho mi ricordano momenti e persone importanti della mia vita. È il mio modo di esprimermi“.

Ormai il concetto di bellezza è mutato, avere disegni sulla pelle non può essere motivo di esclusione da un concorso. I tempi e i modi di interpretare la bellezza sono cambiati“, conclude Giulia.

Per Giulia è la seconda esperienza a Miss Italia, aveva già partecipato nel 2019, ma è tornata con una carica maggiore. Non le resta che partecipare alle semifinali nelle Marche e si spera alle finali.

Lei è pronta a conquistare gli italiani con la sua bellezza, determinazione e eleganza.