Scuola, concluse le iscrizioni a.s. 2021/2022: le scelte degli studenti siciliani, I DATI

Scuola, concluse le iscrizioni a.s. 2021/2022: le scelte degli studenti siciliani, I DATI

SICILIA – Il Ministero dell’Istruzione ha reso noti i dati sulle iscrizioni online al primo anno di scuola superiore. Cosa hanno scelto gli studenti siciliani? A seguito della chiusura delle iscrizioni alle classi prime del 25 gennaio 2021, si riporta una sintesi dei dati che analizza le scelte effettuate dalle studentesse e dagli studenti delle scuole secondarie di II grado della Sicilia.

I dati delle iscrizioni on line alle classi prime delle scuole statali secondarie di II grado

Il 62,5% degli studenti sceglie i Licei, il 26,4% gli Istituti Tecnici, l’11,2% i Professionali. Anche quest’anno i dati evidenziano una crescita delle iscrizioni nei Licei, che passano dal 58,8% al 62,5% (57,8% a livello nazionale) con un incremento del 3,7% rispetto all’anno scolastico 2020/2021; una leggera flessione si registra per gli iscritti agli Istituti Tecnici, che passano dal 27,7% dell’anno scolastico in corso al 26,4% per il 2021/2022 (30,3% a livello nazionale); più marcato il calo di iscrizioni agli Istituti Professionali, l’11,2% (11,9 a livello nazionale) contro il 13,5% dell’anno scolastico in corso.

Anno Scolastico 2021-2022 1

Anche quest’anno i Licei continuano a essere scelti da oltre uno studente su due, con una preferenza per lo Scientifico (26,8%), seguito da Classico (16,7%), Linguistico (13,8%) e Scienze Umane (12,6%). In crescita anche le iscrizioni al Liceo Artistico e al Liceo Europeo/Internazionale


In calo dell’1,3% le iscrizioni agli Istituti Tecnici, con il 26,4% delle iscrizioni a fronte del 27,7% nell’a.s. 2020/21. La preferenza va agli indirizzi Informatica e Telecomunicazioni (24,3% delle iscrizioni), Amministrazione, Finanza e Marketing (19,23% delle iscrizioni), e Turismo (11,9% delle iscrizioni).

Il calo delle iscrizioni ai Professionali è del 2,3%: si passa infatti dal 13,5% di iscrizioni per l’anno scolastico in corso all’ 11,2% per il prossimo anno scolastico. Per questa tipologia di istituti si conferma l’ampia preferenza per l’indirizzo Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera, scelto dalla metà degli studenti che si iscrive ai Professionali (52,34%), seguito dall’indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica (14,51%).

Dispersione scolastica in Sicilia, l’istruzione ai tempi del Coronavirus e le soluzioni: DATI e INTERVISTE 

In un momento come questo, non è certo che le incertezze dettate dalla diffusione del Coronavirus abbiano influenzato o meno le scelte degli studenti siciliani. Ciò che è certo è che l’emergenza sanitaria in atto ha messo dura prova tutto il sistema scolastico siciliano e non solo, lasciando emergere tutte le gravi problematiche messe da parte dalla politica negli anni precedenti.

Il Covid-19 ha inciso negativamente su tanti ambiti, tra i quali spicca quello scolastico. La dispersione scolastica in Sicilia e in Italia, così come i vari problemi irrisolti emersi in maniera dirompente negli ultimi mesi, ne sono la dimostrazione.

Fonte foto provincia.bz.it