Musumeci ritira la sua candidatura alle Regionali, ma c’è chi parla di “pressione” sugli alleati

Musumeci ritira la sua candidatura alle Regionali, ma c’è chi parla di “pressione” sugli alleati

SICILIA –Basta con questo interminabile mercato nero dei nomi. Cercatevi un candidato che risponda alle vostre esigenze“, inizia così il messaggio postato sul proprio profilo social da Nello Musumeci.

Mi rendo conto di essere un presidente scomodo. Ringrazio di vero cuore Giorgia Meloni e Ignazio La Russa per il convinto e tenace sostegno datomi. Torno a fare il militante“.


Così il governatore della Sicilia comunica il ritiro della sua candidatura alle Regionali del 25 settembre, sostenuta da Fratelli d’Italia ma osteggiata dal resto dei partiti di centrodestra.

Le parole di Ignazio La Russa poco prima della rinuncia di Musumeci

Accordo Lega-Fi per la candidatura in Sicilia? A mezzo stampa forse, noi non abbiamo fatto alcun accordo e non facciamo intese sulla stampa. Sulle regionali in Sicilia stiamo discutendo, aspettiamo ancora qualche ora o qualche giorno. Stiamo parlando con gli alleati senza veti e senza preclusioni, cercando la migliore soluzione per tutti. Fermo restando che stiamo ancora però cercando di capire perché non vada bene un candidato uscente incensurato, onesto e che ha il miglior risultato nei sondaggi come Nello Musumeci“.

Pressione sugli alleati o ritiro ufficiale?

Pur sembrando inamovibili, le parole del Presidente Musumeci potrebbero rappresentare un ulteriore gesto per mettere pressione agli alleati e sciogliere le riserve. Il governatore uscente sa di essere il candidato sulla carta più forte e forzare la mano potrebbe essere il modo giusto per far virare tutti sul suo nome. Anche se questo scenario appare comunque molto improbabile.