De Luca replica a Schifani: “Impossibile solo pensare un accordo politico con lui”

De Luca replica a Schifani: “Impossibile solo pensare un accordo politico con lui”

SICILIA –Schifani non si faccia illusioni… non esiste neanche la minima possibilità che Cateno De Luca possa fare accordi con lui. Non farò mai la stampella a Renato Schifani perché non voglio avere a che fare con personaggi che attualmente risultano coinvolti nel sistema Montante, emblema dei più schifosi rapporti tra mafia e politica“.

Ad affermarlo il leader di “Sud chiama NordCateno De Luca, candidato alla presidenza della Regione Siciliana replicando alle dichiarazioni del senatore Schifani che alla domanda di alcuni giornalisti su un possibile accordo con De Luca ha risposto: “In politica mai dire mai“.


Ferma la presa di posizione di De Luca che ribadisce: “In passato ho dialogato con Miccichè, a cui ascrivo tante colpe e responsabilità, ma gli riconosco il merito di non essere mai stato accostato a vicende di mafia, appartenendo a tutt’altro mondo rispetto a quello di Schifani“.

REGIONALI, DE LUCA AD AGRIGENTO

I bilanci della Sicilia sono falsi. Non temo smentita“. A dirlo dal palco di Agrigento ieri sera Cateno De Luca.

Il leader, impegnato nel tour elettorale, ha concluso la sua giornata ieri ad Agrigento per riprendere oggi da Sciacca. Il tema dei bilanci e la necessità di avviare un’operazione verità al centro del comizio in piazza Cavour.

Il nostro terzo comandamento programmatico – ha spiegato Cateno De Luca – prevede una ‘Sicilia con le carte in regola‘ come diceva Piersanti Mattarella. Perché al momento l’amministrazione regionale fa acqua da tutte le parti a cominciare dai bilanci non approvati per tempo. Una condizione che rimanda al continuo ricorso alle procedure di emergenza per assolvere a quelli che sono e che dovrebbero essere gli strumenti ordinari di una buona gestione finanziaria dell’Isola. Noi vogliamo mettere fine a questa gestione farlocca dei conti della regione e dare stabilità al popolo dei precari. I Comuni sono costantemente in difficoltà perché la Regione continua a saccheggiare il fondo a loro destinato. Diciamo basta a tutto questo“.

Dopo il comizio di ieri sera ad Agrigento, De Luca è ripartito stamattina da Sciacca. Il programma di oggi prevede tappe a Sant’Angelo Muxaro, Porto Empedocle, Favara, Licata, Palma di Montechiaro, Canicattì e Calascibetta.

Il comizio conclusivo era in programma alle 21,30 a Piazza Armerina, dove però è stato annullato a causa del decesso di un giovane del luogo morto nella notte per un incidente stradale.