Pnrr sanità, pronto piano da 800 milioni per la Sicilia: sarà trasmesso all’Agenas

Pnrr sanità, pronto piano da 800 milioni per la Sicilia: sarà trasmesso all’Agenas

SICILIA – È quasi pronto il piano della Sicilia da 800 milioni di euro a valere sui fondi del Pnrr per la sanità. Nella giornata di domani, la Commissione Sanità dell’Assemblea regionale siciliana e l’assessore alla Salute Ruggero Razza definiranno il testo.

Una settimana dopo il piano sarà trasmesso all’Agenas che avrà due mesi di tempo per la validazione. Entro il 30 giugno, invece, è prevista la firma tra il Ministero della Salute e il governatore della Regione Siciliana, Nello Musumeci.


Nel corso dell’audizione in Commissione Sanità, presieduta da Margherita La Rocca Ruvolo, dal direttore generale dell’Agenas Domenico Mantoan e dell’assessore Razza, sono emerse rassicurazioni sui dubbi relativi alle dotazioni organiche di ospedali e case di comunità previsti nel piano.

Buona parte del personale sarà composto da infermieri e operatori sanitari attraverso un progetto che coinvolgerà i Policlinici universitari siciliani.

Per quanto riguarda i 9mila sanitari coinvolti nell’emergenza Coronavirus, sarà necessaria una norma ad hoc, poiché i contratti sono legati allo stato di emergenza che cesserà il prossimo 31 marzo.

Immagine di repertorio