XXIII Giornata Europea della cultura ebraica: gli eventi in programma domani in Sicilia

XXIII Giornata Europea della cultura ebraica: gli eventi in programma domani in Sicilia

SICILIA – Avrà luogo domenica 18 settembre la 23esima Giornata Europea della Cultura Ebraica, la manifestazione che ogni anno apre alla cittadinanza le porte di Sinagoghe, musei e altri siti ebraici, con centinaia di appuntamenti, nel nostro Paese in ben 102 località distribuite in 16 Regioni, da Nord a Sud alle Isole.

L’iniziativa, coordinata e promossa in Italia dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e alla quale aderiscono 26 Paesi europei, ha quest’anno quale tema a fare da fil rouge tra tutti gli eventi il “Rinnovamento”. Un invito a pensare nuovi modelli di convivenza e di sviluppo, di fronte alle grandi e difficili sfide del nostro tempo.


Le iniziative in Sicilia

Diverse le iniziative anche in Sicilia, che avranno luogo a Palermo, Siracusa, Trapani Castroreale.

Palermo

PALERMO la Giornata prevede per domenica 18 settembre un incontro che si terrà presso l’Aula Damiani Almeyda dell’Archivio Storico Comunale di Via Maqueda 157.

Alle ore 10, dopo i saluti istituzionali, seguiranno i seguenti interventi: “L’Istituto Siciliano di Studi Ebraici: ritorno della cultura ebraica” di Myriam Ancona, “La terra dal volto nuovo” di Francesco Bonanno, “Antonietta Raphael tra sogno e tradizione” di Rita Calabrese, “Ricognizione e tutela dei beni culturali ebraici in Sicilia” di Angela Scandaliato. La moderazione è affidata a Luciana Pepi.

All’interno dello stesso Archivio Storico saranno esposte opere dei due artisti palermitani Manlio Geraci e Vincenzo Ognibene.

Alle 17 è prevista una visita guidata dell’antica Giudecca di Palermo a cura della guida turistica Chiara Utro: l’appuntamento è fissato in Piazza Bellini angolo Via Maqueda. Per la visita è obbligatoria la prenotazione tramite e-mail da indirizzare a [email protected].

Per maggiori informazioni: Mail: [email protected]

Trapani

Nella città di TRAPANI domenica 18 settembre nell’Archivio di Stato di Via S. Anna 22 sarà inaugurata la mostra documentariaIl Rinnovamento” (Ore 9-13).

All’interno della mostra, allestita in collaborazione con il dott. Nicolò Bucaria dell’Istituto di storia ebraica dell’Università di Treviri (Germania), sarà possibile ammirare preziosi materiali documentari, come i frammenti di Sefer Torah del XIV-XV secolo, e pregevoli oggetti delle collezioni Campanella e Riccobono. L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 18 ottobre.

Per maggiori informazioni: Archivio di Stato di Trapani – Tel. 0923546355;  Mail: [email protected]; Sito web: http://archiviodistatotrapani.beniculturali.it/

Siracusa

SIRACUSA sarà aperto al pubblico, per visite guidate gratuite dalle ore 10 alle 18, il Mikveh di via Alagona 52, un tradizionale bagno ebraico che rappresenta una delle più importanti e suggestive testimonianze dell’antica vita ebraica in Europa.

Per maggiori informazioni: Tel. 093121467; Sito web: https://www.comune.siracusa.it/index.php/it/itinerari-turistici-a-siracusa/699-itinerario-culturale/bagno-ebraico

Da CASTROREALE sarà infine trasmesso online sulla piattaforma Zoom l’incontro sul tema “Il passato: una terra da coltivare”. Relazioneranno il Prof. Saul Meghnagi, con un intervento dal titolo “Il contributo della ricerca storico-sociale”, e il Dott. Giuseppe Campagna per la presentazione del volume “Messina Judaica. Ebrei, neofiti e criptogiudei in un emporio del Mediterraneo (secc. XV-XVI)”.

Per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/castrvm.castrorealehttps://www.facebook.com/borgodicastroreale

Appuntamento consolidato

La Giornata Europea della Cultura Ebraica è un appuntamento ormai consolidato, che nel nostro Paese, come sostenuto dall’AEPJ, l’Associazione europea per la preservazione e la valorizzazione del patrimonio ebraico e organizzazione “ombrello” della Giornata, vanta il primato di edizione più ampia e riuscita in Europa.

Ogni anno infatti partecipano nella sola Italia decine di migliaia di visitatori, che aderiscono all’invito a scoprire un patrimonio culturale di notevole interesse storico, archeologico, architettonico, artistico, che per un giorno diventa fruibile all’unisono, grazie alla virtuosa collaborazione tra Comunità Ebraiche, Istituzioni, Enti locali e Associazioni attive sul territorio.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.ucei.it/giornatadellacultura e sui canali social: Facebook Giornata Europea della Cultura Ebraica e Instagram Giornata della Cultura.

La Giornata Europea della Cultura Ebraica gode del Patrocinio del Ministero della Cultura e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani. È inoltre riconosciuta dal Consiglio d’Europa.

Le località aderenti in Italia

Aderiscono alla Giornata in Italia le seguenti località:

ABRUZZO: Pescara – CALABRIA: Arena, Belvedere Marittimo, Bova Marina, Catanzaro, Caulonia, Cittanova, Chiaia, Cosenza, Cropani, Crotone, Gerace, Motta San Giovanni, Nicotera, Palmi, Piscopio, Reggio Calabria, Rende, Roccelletta di Borgia, San Floro, San Giorgio Morgeto, Santa Maria del Cedro, Soriano Calabro, Stilo, Tarsia, Vibo Valentia, Zambrone – CAMPANIA: Napoli – EMILIA ROMAGNA: Bologna, Carpi (Fossoli), Cento, Correggio, Cortemaggiore, Ferrara, Finale Emilia, Fiorenzuola d’Arda, Lugo di Romagna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Soragna – FRIULI VENEZIA GIULIA: Gorizia, Latisana, Trieste, Udine – LAZIO: Fiuggi, Roma – LIGURIA: Genova – LOMBARDIA: Bozzolo, Mantova, Milano, Ostiano, Pomponesco, Sabbioneta, Soncino, Viadana – MARCHE: Ancona, Fano, Jesi, Senigallia, Pesaro, Urbino – PIEMONTE: Acqui Terme, Alessandria, Asti, Biella, Carmagnola, Casale Monferrato, Chieri, Cuneo, Moncalvo, Mondovì, Rivalta Bormida, Saluzzo, Torino, Vercelli – PUGLIA: Alberobello, Bari, Lecce, Oria, San Nicandro Garganico, Taranto, Trani – SARDEGNA: Cagliari – SICILIA: Castroreale, Palermo, Siracusa, Trapani – TOSCANA: Firenze, Livorno, Pisa, Pitigliano, Siena – TRENTINO ALTO ADIGE: Merano VENETO: Conegliano, Padova, Portobuffolè, Rovigo, Venezia, Vittorio Veneto, Verona, Vicenza.

I Paesi Europei aderenti

I 30 Paesi europei che aderiscono sono:

Austria, Bielorussia, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Moldavia, Montenegro, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Regno Unito, Romania, Serbia, Slovenia, Spagna, Svizzera, Turchia, Ucraina, Ungheria.

In Europa la Giornata è coordinata dall’AEPJ – The European Association for the Preservation and Promotion of Jewish Culture and Heritage. I programmi dei singoli Paesi sono consultabili sul sito www.jewisheritage.org.