Ritrovati testi e documenti inediti dello scrittore Andrea Camilleri: l’incredibile scoperta delle figlie

Ritrovati testi e documenti inediti dello scrittore Andrea Camilleri: l’incredibile scoperta delle figlie

SICILIA – Faldoni originali, foto di scena, privato: è il “tesoro” trovato dalle figlie di Andrea Camilleri, Andreina e Mariolina, nel garage e nella cantina dello scrittore scomparso nel 2019.

Abbiamo ritrovato un uomo affascinante e intelligente“, hanno raccontato. Tutto il materiale confluirà nel “Fondo Camilleri“, attualmente in costruzione.


Il lavoro di recupero è iniziato quando Camilleri era ancora vivo: “Papà ci aveva chiesto di recuperare il suo materiale, ma la cosa che ci ha dato grande gioia è stato trovare tanti documenti, tanti scritti e di riuscire a raccontarglielo perché lui era ancora in vita quando abbiamo cominciato a trovare veramente un tesoro“, dicono Andreina e Mariolina.

Tra il materiale ritrovato, anche alcuni taccuini di un Andrea adolescente, alla fine degli anni 30: alcuni, rilegati da lui stesso, riportano gli stati d’animo dello scrittore, altri sono agende con gli impegni.

Le figlie raccontano che tutto il tesoro ritrovato confluirà nel “Fondo Camilleri” in costruzione, disegnato dall’architetto Simone di Benedetto, ma già riconosciuto dalle istituzioni di interesse storico. Aprirà al pubblico in primavera per studiosi, appassionati e per le scuole.

Foto di repertorio