Sicilia, operazione “Stazioni Sicure”: il bilancio dei controlli

Sicilia, operazione “Stazioni Sicure”: il bilancio dei controlli

SICILIA – La Polizia ferroviaria ha svolto controlli sul territorio siciliano, durante l’undicesima giornata dell’anno dedicata a “Stazioni Sicure“, organizzata a livello nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria, al fine di incrementare il livello di sicurezza nelle stazioni, sui treni e lungolinea.

La sala operativa della Polfer ha coordinato l’operazione in tutta la regione, dislocando i controlli degli agenti, equipaggiati con metal detector e palmari, verso le aree maggiormente sensibili in base al flusso dei passeggeri in transito.


Sono state controllate 625 persone, 163 bagagli e sono stati impegnati 195 agenti in 59 scali ferroviari della Sicilia.

Nelle tre stazioni più grandi della Sicilia, i controlli straordinari sono stati eseguiti con l’ausilio delle unità cinofile delle Questure di Palermo e Catania e della Guardia di Finanza di Messina.

A Catania gli agenti hanno elevato 8 contravvenzioni per infrazioni al regolamento di Polizia ferroviaria. In particolare, 6 persone sono state sanzionate perché si trovavano nell’area ferroviaria senza giustificato motivo e altri due viaggiatori perché hanno pericolosamente attraversato i binari invece di usufruire dei sottopassaggi.