Sicilia “fragile”, due frane nel giro di poche ore: massi invadono le carreggiate, traffico interrotto

Sicilia “fragile”, due frane nel giro di poche ore: massi invadono le carreggiate, traffico interrotto

SICILIA – Due frane si sono verificate nelle scorse ore in due punti differenti della Sicilia. Il primo crollo si è verificato lungo la Strada Provinciale 38, sopra la galleria Paramassi, che da Palermo porta alla località di Belmonte Mezzagno.

Alcuni massi si sono staccati dalla montagna e sono finiti sulla carreggiata, mettendo a rischio la tenuta dei piloni che sorreggono il tunnel.


La strada è stata conseguentemente interdetta al traffico, con problemi per i centri urbani della zona. Sul posto si sono presentati i vigili del fuoco e gli operatori della Protezione civile regionale. Non si registrerebbero, fortunatamente, persone ferite.

Il secondo crollo si è verificato lungo la SS 114, all’altezza di Capo Alì, in provincia di Messina. Anche in questo caso alcuni massi sono precipitati sull’asfalto, causando l’interruzione della circolazione.

Qui sono presenti gli agenti della polizia municipale e i vigili del fuoco per la messa in sicurezza dell’area e la regolamentazione del traffico stradale. In corso anche alcune analisi per controllare la tenuta del costone roccioso al fine di evitare ulteriori distaccamenti.

Fonte foto: Ansa.it