Operazioni Stazioni Sicure, controlli anche con unità antiesplosivo: trovato giovane con droga

Operazioni Stazioni Sicure, controlli anche con unità antiesplosivo: trovato giovane con droga

SICILIA – Sono state 489 le persone controllate, 117 i bagagli ispezionati, circa 80 gli agenti impiegati in 61 stazioni: questo è il bilancio della IV giornata dell’anno denominata “Operazione Stazioni Sicure” condotta dalla Polizia Ferroviaria della Sicilia nella giornata di ieri.

L’operazione, finalizzata alla prevenzione e al contrasto di eventuali azioni illecite da parte di malintenzionati, è stata condotta anche con l’impiego di metal detector e, nelle stazione ferroviarie di Palermo, Catania anche con l’ausilio delle unità cinofile antiesplosivo e antidroga delle locali questure e della Guardia di Finanza nell’impianto ferroviario di Messina.


L’attività è stata coordinata dalla Sala Operativa della Polfer che, avvalendosi dei sistema di videosorveglianza e di geolocalizzazione delle pattuglie, ha potuto indirizzare i controlli sul territorio, con attenzione alle aree maggiormente frequentate dai viaggiatori in arrivo e partenza con i treni e i bus extraurbani.

In particolare la Polfer di Catania ha emesso una sanzione amministrativa a carico di un ventisettenne di nazionalità italiana che è stato trovato in possesso di due involucri contenenti una modica quantità di droga.