Incendi in Sicilia, l’assessore Cordaro durissimo contro Legambiente: “Vergogna! Ho la coscienza a posto”

Incendi in Sicilia, l’assessore Cordaro durissimo contro Legambiente: “Vergogna! Ho la coscienza a posto”

SICILIA – Durissima risposta dell’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro, alle accuse mosse da Legambiente Sicilia in merito alla lotta agli incendi che stanno devastando in questi giorni la Sicilia.

Nei momenti più drammatici per una comunità e per un’Isola, la nostra, purtroppo c’è sempre qualche sciacallo che cerca visibilità. Legambiente Sicilia, considerato che non si firma nessuno in particolare, si vergogni!“, tuona l’assessore.


Proprio stamane, infatti, si è rifiutata di dare una mano alla Regione non volendo firmare – a differenza di quanto fatto, invece, da altre associazioni come “Csain” (Centri sportivi aziendali e industriali), “Federescursionismo Sicilia”, “Le pantere della Polizia bike”, “Italia nostra”, “Guide scout San Benedetto”, “Assoguide associazioni”, “Sicily overtrail” e “Ruota libera” – la convenzione che ha visto entusiasticamente presenti, e protagonisti, tutti coloro che amano veramente la Sicilia“.

Io – prosegue l’assessore Cordaro – ho la coscienza a posto e mi chiedo, con quel residuo di stupore che mi resta, se Legambiente, che vomita veleno oggi, accusando il Governo Musumeci di abbandonare i nostri tesori ambientali, sia la stessa che, fino a qualche giorno fa, plaudiva al sottoscritto e al governo regionale per le azioni, condivise, messe in campo a tutela dei nostri tesori ambientali“.

Immagine di repertorio