“Apollo” ancora tra Sicilia e Malta, resta alta l’attenzione nell’Isola ma si spera in un miglioramento

“Apollo” ancora tra Sicilia e Malta, resta alta l’attenzione nell’Isola ma si spera in un miglioramento

SICILIA – Continuano a insistere sulla Sicilia orientale gli effetti del passaggio del ciclone “Apollo”. Nelle scorse ore si sono moltiplicati i temporali e i conseguenti danni a causa dell’avvicinamento del fenomeno atmosferico con la costa isolana.

A pagarne maggiormente le spese è stata Siracusa con la sua provincia dove si sono registrati i disagi maggiori con allagamenti, corsi d’acqua esondati, collegamenti stradali interrotti e numerose richieste di soccorso.


Meno imponenti, invece, i problemi a Catania, “graziata” dopo il terribile nubifragio di quattro giorni fa che ha letteralmente messo in ginocchio il capoluogo etneo.

Attualmente, così come testimoniato dal monitoraggio in tempo reale dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare, il ciclone “Apollo” continua a stazionare a sud-est della Sicilia, tra la provincia di Siracusa e l’isola di Malta.

Per la giornata di oggi a Catania e Siracusa continuerà a insistere l’allerta meteo rossa, ma la speranza è che nelle prossime ore il temibile ciclone possa perdere finalmente forza, allontanandosi definitivamente dalla terraferma.

Fonte foto: www.meteoam.it/meteosat