Stop al Green Pass rafforzato per viaggiare andata e ritorno su Sardegna, Sicilia e le Isole Minori

Stop al Green Pass rafforzato per viaggiare andata e ritorno su Sardegna, Sicilia e le Isole Minori

SICILIA – Ieri al Senato con 139 voti favorevoli, 16 contrari e 2 astenuti è stato approvato il decreto per la proroga dello stato di emergenza nazionale, per il contenimento della diffusione dell’epidemia e sul Green Pass.

Una delle modifiche approvate è stata quella che prevede che per viaggiare andata e ritorno per la Sardegna, la Sicilia e le Isole Minori, si potranno prendere navi e aerei senza vaccino anti-Covid, quindi anche solamente con un tampone negativo.


Una richiesta che l’Amministrazione Comunale pantesca aveva evidenziato già in un comunicato stampa dell’11 gennaio scorso. Richiesta raccolta dal Senatore siciliano Pietro Lorefice del M5S, da sempre vicino alle problematiche dell’Isola, primo firmatario, insieme al gruppo dei Senatori 5 Stelle siciliani, dell’emendamento grazie al quale è stata approvata la modifica.

L’emendamento presentato, dunque, elimina l’obbligo di Green Pass rafforzato per viaggiare verso e dalle isole, ripristinando quello base.

Il sindaco Vincenzo Campo, in questi giorni a Roma per vari appuntamenti nei Ministeri insieme all’Assessore Angelo Parisi, ha incontrato proprio ieri pomeriggio vari esponenti del M5S a Montecitorio e discusso di questa e altre importanti questioni per l’isola.

Ho accolto con estrema soddisfazione l’approvazione in Senato dell’emendamento del Sen. Lorefice a tutela degli abitanti delle Isole Minori come Pantelleria,” dichiara il primo cittadino.

Di fatto, impedendo l’accesso ai trasporti se non con il Super Green Pass, si determina una discriminazione nei confronti degli isolani che non hanno possibilità di raggiungere Comuni limitrofi con mezzi propri. Discriminazione che abbiamo chiesto a gran voce di cancellare”, precisa.

“A questo proposito l’emendamento del Sen. Lorefice è risultato decisivo e fondamentale, in quanto l’altro emendamento presentato dai Senatori leghisti consentiva l’uso dei trasporti da e per le isole con Green Pass semplice solo per motivi di salute e per il rientro al proprio domicilio, escludendo di nuovo tutti gli isolani che hanno necessità di spostarsi per lavoro, cause familiari, motivi legali e quanto altro“, continua il primo cittadino.

L’emendamento del Sen. Lorefice, invece, cita testualmente le criticità da noi palesate e fa sì che non si applichi il Green Pass rinforzato per tutti i trasporti (specificando aerei, marittimi e terrestri) per gli spostamenti tra Sicilia, Sardegna, Isole Minori e il resto del territorio italiano”, sottolinea.

Ringrazio i Senatori 5 Stelle per l’attenzione che continuano a dedicare a Pantelleria e per aver ben compreso e sposato le nostre ragioni, totalmente diverse da quelle di quanti vivono sulla terra ferma. Un passo è stato fatto, ora attendiamo fiduciosi l’approvazione alla Camera, entro il 22 febbraio”, conclude.

Foto di repertorio