Situazione Covid in Sicilia: casi in peggioramento e solo 71,1% siciliani vaccinati

Situazione Covid in Sicilia: casi in peggioramento e solo 71,1% siciliani vaccinati

SICILIA – L’emergenza sanitaria da Covid è tutt’altro che finito. In Sicilia, secondo il report della fondazione Gimbe, nella settimana tra il 24 e il 30 novembre si registra una situazione in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100mila abitanti (257).

Ma purtroppo a peggiorare non solo sono i dati sugli attualmente positivi, infatti, i dati evidenziano anche un aumento dei nuovi casi (20,5%) rispetto alla settimana precedente. Sono, invece, sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (9%) e in terapia intensiva (5%) occupati da pazienti Covid-19.


Per quanto concerne i dati relativi le vaccinazioni, il 71,1% ha completato il ciclo vaccinale, contro il 77,1% che è la media italiana. A tali dati sogna aggiungere un ulteriore 3,2% (media Italia 2,6%) solo con prima dose. Infine, per quanto concerne le terze dosi è il 23,2% ha ricevuto la dose, contro la media Italia pari al 31,8%.

Casi provincia per provincia

Infine, l’elenco dei nuovi casi per 100mila abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia è questo:

  • Agrigento 62;
  • Caltanissetta 87;
  • Catania 140;
  • Enna 69;
  • Messina 125;
  • Ragusa 67;
  • Siracusa 117;
  • Palermo 64;
  • Trapani 90.