Coronavirus Sicilia, ancora zone rosse: nuove restrizioni nell’Agrigentino, proroga per un altro Comune

Coronavirus Sicilia, ancora zone rosse: nuove restrizioni nell’Agrigentino, proroga per un altro Comune

SICILIA – Crescono ancora le zone rosse in Sicilia a causa dell’impennata di contagi da Coronavirus in Sicilia.

Nella serata di ieri, il governatore della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha firmato un’ordinanza (clicca qui per consultarla) con la quale vengono istituite le massime restrizioni nelle località di San Giovanni Gemini e Cammarata, in provincia di Agrigento.


La zona rossa in questi Comuni entrerà in vigore domenica 25 luglio e terminerà giovedì 29 luglio. Viene prorogata, invece, quella già in atto a Gela, in provincia di Caltanissetta, fino a giovedì 29.

Proprio nelle province di Agrigento e Caltanissetta si sono registrati i maggiori casi di contagio da Covid-19 nel corso delle ultime 24 ore, così evidenziato nel bollettino di ieri, venerdì 23 luglio.

Sempre la Regione Siciliana ha disposto la revoca della zona rossa di Piazza Armerina, in provincia di Enna. Tutti i provvedimenti sono stati assunti dopo aver visionato le relazioni presentate dalle rispettive Aziende sanitarie provinciali.

Immagine di repertorio