Qualità della vita, la Sicilia raschia il fondo: le città giù in classifica. Agrigento prima per l’aria buona

Qualità della vita, la Sicilia raschia il fondo: le città giù in classifica. Agrigento prima per l’aria buona

SICILIA – Nella classifica del Sole 24 Ore sulla qualità della vita nelle province, la Sicilia si trova nelle ultime posizioni. In testa Trieste e Milano dove il livello di vivibilità pare essere molto alto.

Agrigento che si colloca all’84simo posto (+14), su 107 province, è prima per qualità dell’aria e 107sima per qualità vita anziani.


Ragusa invece si colloca all’87simo posto (+12), Enna al 92simo posto (+11), Palermo al 95simo (-6 posizioni) Messina al 97simo (-6), Siracusa al 98simo (+7), Catania al 102simo (-12) e Caltanissetta al 103simo (+3). Trapani è terzultima al 105simo posto (-4) prima di Foggia e Crotone.

L’indagine si basa su 90 indicatori divisi in sei gruppi: ricchezza e consumi, affari e lavoro, ambiente e servizi, demografia e salute, giustizia e sicurezza, cultura e tempo libero e prende in esame i dati consolidati relativi ai 12 mesi precedenti.

Anche quest’anno, però, sono stati raccolti alcuni parametri aggiornati al 2021 (a metà anno, se non addirittura a ottobre) con l’obiettivo di tenere conto della recente ripresa post 2020.

Immagine di repertorio