Università di Catania, ammissione ai corsi di laurea a numero programmato locale: domande entro il 5 agosto

Università di Catania, ammissione ai corsi di laurea a numero programmato locale: domande entro il 5 agosto

CATANIA – È già tempo di pensare al futuro per chi ha appena terminato gli esami di maturità. Fino al 5 agosto, infatti, le aspiranti matricole dell’Università di Catania potranno presentare la domanda di partecipazione alle prove di ammissione ai numerosi corsi di studio a numero programmato locale dell’Ateneo, a carattere selettivo.

Per conoscere modalità e scadenze per l’iscrizione a tali prove è necessario fare riferimento al relativo bando pubblicato sul sito www.unict.it, navigando in maniera agevole attraverso le specifiche sezioni sull’offerta formativa e attenendosi puntualmente alle sue indicazioni.



Per sostenere una o più prove di ammissione, occorre iscriversi tramite il portale studenti (https://studenti.smartedu.unict.it). Una volta registrato, lo studente potrà accedere alla propria area personale e iscriversi alla prova, o alle prove, cui intende partecipare, indicando il grado di preferenza tra i corsi di studio. Il contributo da versare per la partecipazione è di 30 euro per ciascuna prova.

L’offerta didattica 2019/2020 prevede ben 28 corsi di laurea triennali ad accesso programmato per un totale di 3.983 posti disponibili, compresi quelli riservati a studenti stranieri non comunitari. Rientrano in questa tipologia i corsi in Scienze motorie; Pianificazione e tutela del territorio e del paesaggio; Scienze e tecnologie agrarie; Scienze e tecnologie alimentari; Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei; Lettere; Beni culturali; Filosofia; Lingue e culture europee euroamericane ed orientali; Scienze e lingue per la comunicazione; Mediazione linguistica ed interculturale (sede di Ragusa); Scienze del turismo; Scienze dell’educazione e della formazione; Scienze e tecniche psicologiche; Scienze ambientali e naturali; Biotecnologie; Infermieristica; Ostetricia; Tecnica della riabilitazione psichiatrica; Fisioterapia; Logopedia; Ortottica ed assistenza oftalmologica; Terapia occupazionale; Dietistica; Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia; Tecniche di laboratorio biomedico; Tecniche audioprotesiche; Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare.


A questi si aggiungono i tre corsi afferenti al dipartimento di Scienze politiche e sociali: Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione; Storia, politica e relazioni internazionali e Sociologia e servizio sociale. Per questi ultimi tre corsi il termine per presentare la domanda è fissato al 26 agosto: la graduatoria degli iscritti sarà formulata sulla base del voto conseguito nel diploma di istruzione secondaria superiore.