Tubi tagliati e palestra allagata all’Istituto Ascione. Parla la Dirigente Scolastica: “È necessario mettere in sicurezza la zona”

Tubi tagliati e palestra allagata all’Istituto Ascione. Parla la Dirigente Scolastica: “È necessario mettere in sicurezza la zona”

PALERMO – La palestra dell’I.I.S.S. “Ernesto Ascione” di Palermo sembra non avere fortuna.


Dopo la ripresa delle attività, i lavori di ristrutturazione si stavano svolgendo con regolarità, tanto che la consegna delle struttura di quasi mille metri quadrati era prevista per la fine dell’estate. “Non sappiamo se il danno subìto lo scorso weekend rallenterà ulteriormente la fine della ristrutturazione“, ha affermato ai nostri microfoni la Dirigente Scolastica Prof.ssa Sara Inguanta.


Lunedì mattina gli operai della ditta che si occupa dell’ammodernamento della struttura hanno fatto una triste scoperta: i tubi dell’acqua tagliati e la palestra allagata. Un atto barbaro in piena regola. L’amministrazione comunale di Palermo e il sindaco Orlando hanno finanziato i lavori di ristrutturazione e sono disponibili a collaborare per risolvere la questione nel più breve tempo possibile.


Come intende affrontare la questione della sicurezza? 



Chiedo un intervento e una collaborazione a tutte le forze politiche a qualsiasi livello. È necessario mettere in sicurezza la zona attraverso diverse azioni: installazione di telecamere di videosorveglianza, implemento dell’illuminazione e un rafforzamento dei presidi delle forze dell’ordine.

Ho già ricevuto la telefonata dell’assessore Roberto Lagalla, che da subito si è reso disponibile e ha accolto le mie richieste, così come molti deputati hanno espresso la loro solidarietà dopo gli atti di vandalismo.

Dopo tutti i lavori fatti e gli investimenti sostenuti, non possiamo lasciare che la struttura diventi preda della criminalità“, conclude la preside Inguanta.

Fonte immagine YouTube