Sicurezza nelle scuole, grande attenzione all’I.C. “Don Bosco” di Troina tra prevenzione e prove

Sicurezza nelle scuole, grande attenzione all’I.C. “Don Bosco” di Troina tra prevenzione e prove

TROINA – In occasione della Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole, l’Istituto Comprensivo “Don Bosco” di Troina (EN), ha dedicato la mattinata di ieri a una prova di evacuazione.

L’attività, inserita in un progetto più ampio di formazione e sensibilizzazione, ha visto coinvolti tutti gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Troina che al suono dell’allarme si sono precipitati nei punti di raccolta individuati e hanno assistito all’intervento tempestivo dei vigili del fuoco, della protezione civile e del personale paramedico presente nell’ambulanza.



Sull’evento è intervenuta la Dirigente Scolastica, professoressa Viviana Ardica – giunta quest’anno nell’Istituto con propositi innovativi -, che ha affermato: “Il progetto scuola sicura, coordinato dal professor Salvatore Sidotti, tende a favorire l’inserimento nella scuola dell’obbligo di un programma globale di educazione incentrato sui rischi naturali, dell’ambiente domestico e scolastico, che coinvolga anche l’aspetto comportamentale ed avvicini i ragazzi alle realtà della protezione civile.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, non è solo quello di dare utili informazioni sulle norme di sicurezza da adottare in emergenza, ma anche di formare ed educare il giovane a comportamenti che siano improntati alla solidarietà, collaborazione ed autocontrollo.


In concomitanza della Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole è stata pensata e realizzata una simulazione incendio che ha messo in campo tutte le figure presenti nell’Istituto, formate e preposte alla sicurezza nella scuola, professor Alfredo Di Muni – responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione – e professor Salvatore Sidotti – addetto al Servizio Prevenzione e Protezione del nostro plesso -, nonché la presenza di vigili del fuoco, protezione civile e forze dell’ordine, che hanno permesso la realizzazione di un momento dall’alto valore educativo e formativo”.

“Questa giornata – ha proseguito la Dirigente Scolastica – segue un percorso avviato all’interno delle aule con il progetto scuola sicura.
L’educazione alla prevenzione dei rischi e il saper affrontare eventuali eventi calamitosi entrano a fare parte a pieno titolo del percorso educativo degli studenti dell’Istituto Comprensivo e i momenti vissuti oggi rappresentano l’importanza che questa scuola pone ad una tematica sempre più attuale”.

“PREPARIAMOCI” deve essere la parola d’ordine affinché partendo dai giovani, la popolazione tutta sia preparata a prevenire e affrontare le emergenze.