“Salviamo insieme il borgo di Ognina”: continua la campagna dell’Istituto Comprensivo “A. Malerba”

“Salviamo insieme il borgo di Ognina”: continua la campagna dell’Istituto Comprensivo “A. Malerba”

CATANIA – Si è svolta ieri, con inizio alle ore 21, la serata di presentazione al pubblico del percorso triennale degli alunni dell’Istituto Comprensivo “A. Malerba” di Catania, che ha visto gli studenti impegnati nell’attività di recupero e valorizzazione dell’antico borgo marinaro di Ognina.

L’evento, svoltosi nel giardino dell’oratorio della parrocchia-santuario “Santa Maria di Ognina”, ha visto la presenza non solo del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “A. Malerba”, dottoressa Agata Pappalardo, ma anche della dirigente di un’altra nota scuola della zona di Ognina; del parroco, Padre Franco Luvarà; del Presidente del Comitato dei festeggiamenti, Davide Chisari e delle referenti del progetto, professoresse Rosa Anna Nicotra e Rosaria Giammello.

L’uso della metodologia del Service Learning ha consentito ai ragazzi di capire l’importanza di apprendere dall’esperienza vissuta, partecipando direttamente alla vita della comunità ogninese. Gli alunni hanno restituito al territorio, attraverso un video, i momenti salienti del lavoro presentato alla finalissima delle Olimpiadi di Service Learning di Firenze e hanno raccontato la magnifica esperienza che li ha visti protagonisti insieme agli abitanti del luogo.

Durante la serata si è esibita l’orchestra della scuola secondaria di I grado dell’I.C. “A. Malerba” con la pregevole esecuzione di brani sia strumentali che vocali che hanno sottolineato la gioia di vivere.



Il successivo momento ha regalato ai presenti una performance di danza molto coinvolgente sulle note delle canzoni dei Queen.
Non è mancata la presenza del territorio: le poesie della poetessa ogninese Piera Strano e del parroco, Padre Franco Luvarà; lo straordinario assolo della giovanissima flautista Miryam Testa, alunna dell’ Istituto “A. Malerba” e vincitrice di premi nazionali ed internazionali; l’intervento dello storico Mario Strano, profondo conoscitore della storia e della cultura del luogo.

A conclusione della serata è stato presentato un altro video realizzato dagli alunni dal quale si evince la sinergia tra Scuola e Territorio nell’attuazione del progetto finanziato dalla Comunità Europea “Ciceroni – Guide a Ognina e Picanello”.

Il pubblico presente ha molto apprezzato la serata realizzata per e con la comunità del borgo di Ognina.