Ragusa, “Buona Scuola”: rischio emigrazione verso il nord

Ragusa, “Buona Scuola”: rischio emigrazione verso il nord

RAGUSA – A causa della riforma “Buona Scuola” la Cgil teme una possibile emigrazione di molti docenti dalla Sicilia verso il nord Italia. In alcune liste figurano insegnanti costretti a dover rinunciare al proprio ruolo o a cercare fortuna nella parte settentrionale dello Stivale. A forte rischio, ovviamente, i precari. 

I particolari nel servizio di Emiliano Di Rosa in onda nei Tg di VideoMediterraneo

Commenti