Palermo: oltre 83 milioni per le scuole

Palermo: oltre 83 milioni per le scuole

Palermo: oltre 83 milioni per le scuole

PALERMO – Presentato il piano degli interventi previsti dall’amministrazione comunale per l’edilizia scolastica, suddiviso tra “interventi strutturali” e “interventi di arredi scolastici”. Nel primo caso è stato sottolineato dal vice sindaco e assessore alla riqualificazione urbana e infrastrutture, Emilio Arcuri, l’incremento degli impegni di spesa sul bilancio comunale per gli interventi di edilizia scolastica passati da 770 mila euro del 2010 a ben 8 milioni del 2014.


“E’ evidente che l’impegno dell’amministrazione sull’edilizia scolastica – ha detto Arcuri – ha avuto una costante progressione. In particolare, dai 17 interventi finiti del 2012 siamo passati ai 132 nei primi nove mesi del 2014, con altri 60 già programmati da qui a fine anno. Un carico di progetti di piccola e grande manutenzione realizzati in gran parte dal Coime che sono stati finanziati con fondi propri ed europei. Ad ogni scuola – conclude Arcuri  – abbiamo assegnato 10 mila euro perché ciascuna compia i piccoli interventi in assoluta autonomia, con l’assistenza tecnica del Comune per i progetti. È ovvio che come ogni inizio di anno scolastico, i primi giorni saranno di assestamento, ma rispetto al passato la situazione è nettamente migliorata”.


Dal 2012 ad oggi, sono 551 gli interventi realizzati dall’amministrazione per una spesa di 83,3 milioni di euro. Il Comune ha già completato 328 interventi per 35,7 milioni di euro, mentre altri 49 interventi sono in corso di realizzazione, per un totale di 10 milioni. Altri 174 interventi sono già programmati per un impegno economico di 37,6 milioni.

Buone notizie arrivano anche sul fronte degli impegni economici che riguardano gli interventi sugli arredi scolastici con un milione stanziato e con la gara per le tende ignifughe che già è stata aggiudicata.

“Il nuovo anno – ha detto l’assessore alla Scuola, Barbara Evola –  inizia con dei cantieri di ristrutturazioni che comporteranno alcuni passeggeri e transitori disagi in funzione dell’inizio dell’anno scolastico 2015 dove tutte le scuole cittadine saranno messe in sicurezza”.

Tra le grandi novità nell’avvio di questo anno scolastico anche di 11 nuove sezioni di scuola materna: 2 all’istituto Sandro Pertini, una alla Falcone dello zen, 4 nell’istituto Vittorio Emanuele, una alla Salgari, una alla Orestano, direzione didattica Partanna Mondello e una nell’istituto comprensivo Manzoni-Impastato.

 Infine, anche quest’anno è stato predisposto il servizio di vigilanza in 21 scuole cittadine da parte della polizia municipale, nelle fasce orarie comprese negli orari di entrata e di uscita degli alunni. Sarà assicurato il servizio di sorveglianza ed il controllo della viabilità presso 21 istituti scolastici, 4 Direzioni didattiche e 17 Istituti Comprensivi.

Direzioni Didattiche: Orestano” via S. Ciro n. 48/a, “Ragusa Moleti” via Ragusa Moleti n. 8, “De Amicis” plesso “Nazario Sauro” di via Nazario Sauro n. 11, “Pallavicino” plesso “Savio” viale Resurrezione n. 1.

Istituti Comprensivi: Madre Teresa di Calcutta” via Fiume n. 14, “R. Guttuso” presso la sede “Casa del Fanciullo” via Messina Marine n. 811, “Scelsa” plesso “Villagrazia” via Villagrazia n. 298, “Scelsa” plesso “Sole” via Molara n. 30, “Mantegna-Bonanno” sede di via Bologni n. 4 e plesso “Bonanno” di via Pitrè n. 183, “Pestalozzi-Cavour” plesso “Vittorino Da Feltre” corso Calatafimi n. 1035, “Manzoni-Impastato” sede di via F. Parlatore n. 56 e plesso “Ievolella” di via Serradifalco n. 3, “L. Capuana” via A. Narbone n. 55, “M. Buonarroti” plesso “Livio Bassi” via Casalini n. 65, “Uditore-Setti Carraro” plesso “G.Verga” via Uditore n. 21, “V. Florio-S. Lorenzo” plesso “Bentivegna” via  S. Lorenzo n. 85, “Cruillas” plesso “Vitali” via Inserra n. 1, “Arenella” sede lungomare Cristoforo Colombo n. 240 e plesso “Rizzo” via Papa Sergio n. 21/f, “Giovanni XXIII° – Piazza” via Sampolo n. 63.