Navetta Amt controsenso vicino all’Istituto “Fontanarossa”, parla il dirigente scolastico: “Stiamo cercando una soluzione”

Navetta Amt controsenso vicino all’Istituto “Fontanarossa”, parla il dirigente scolastico: “Stiamo cercando una soluzione”

CATANIA – Una situazione che si trascina da poco meno di due settimane e che adesso è diventata insostenibile. Stiamo parlando di ciò che vivono ogni giorno assieme ai loro genitori gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Fontanarossa” di Catania.

In questa zona il percorso dell’autobus navetta che collega il parcheggio Fontanarossa all’aeroporto Vincenzo Bellini non rispetta alcune delle regole più elementari del codice della strada imboccando la via che conduce all’entrata dell’asse dei servizi controsenso. Una strada nella quale le auto vanno a velocità sostenuta con un grosso rischio di incidenti, dato anche l’attraversamento da parte del bus in punti in cui c’è la doppia linea continua.



Tutto questo costituisce naturalmente un grave pericolo sia per gli utenti della strada che per i conducenti del mezzo, misto alle grandi difficoltà che ci sono a gestire il traffico davanti alla scuola e alla totale assenza in essa di personale della polizia municipale.

Questa mattina si è svolto un incontro tra il dirigente scolastico del “Fontanarossa”, Concetta Tumminia, il presidente della Sesta Municipalità, Alfio Allegra, e quello dell’Amt, Azienda Metropolitana Trasporti, Giacomo Bellavia. Domani intanto è previsto un nuovo incontro.


“L’utenza non è abituata a questo passaggio della navetta contromano – afferma il dirigente Tumminia –. Si sta cercando di trovare con l’azienda una soluzione ottimale sia per quanto riguarda la sicurezza degli alunni e del personale della scuola che per l’azienda. Da parte di tutti c’è la volontà di non creare problemi alla circolazione e a chi frequenta la scuola”.