Mattinata speciale all'ospedale Garibaldi di Nesima per gli alunni dell'Ipsseoa "Karol Wojtyla" di Catania - Newsicilia

Mattinata speciale all’ospedale Garibaldi di Nesima per gli alunni dell’Ipsseoa “Karol Wojtyla” di Catania

Mattinata speciale all’ospedale Garibaldi di Nesima per gli alunni dell’Ipsseoa “Karol Wojtyla” di Catania

CATANIA – Giorno 22 gennaio, un gruppo di alunni di secondo anno dell’IpsseoaKarol Wojtyla” di Catania, accompagnati dal professor Salvatore Anello hanno preso parte ad una mattinata “speciale” presso la Breast Unit dell’ospedale Garibaldi di Nesima.

In occasione dei festeggiamenti agatini, infatti, la reliquia del velo di Sant’Agata ha fatto il giro dei due ospedali Garibaldi. La cerimonia è stata presieduta dal cappellano dell’ospedale, padre Giuseppe Maieli, sono intervenuti il direttore generale, Fabrizio De Nicola, accompagnato dal nuovo presidente del Comitato dei festeggiamenti agatini, Riccardo Tomasello, dal direttore dell’Unità operativa di Chirurgia Generale e dalla dott.ssa Sara Pettinato, dirigente Breast Unit e Presidente della Commissione Sanità del Comune di Catania.

La reliquia ha incontrato le pazienti ricoverate e le numerose associazioni di volontariato. Presenti anche i rappresentanti di alcune scuole della provincia etnea.

Gli studenti dell’Alberghiero “Wojtyla” hanno svolto un impeccabile servizio di accoglienza, nonostante la giovanissima età, e offerto ai presenti le tipiche olivette di Sant’Agata. Tanta è stata l’emozione da parte di tutti, credenti e non.


La dottoressa Pettinato ha rivolto loro un affettuoso ringraziamento: “Grandissima è stata la professionalità dimostrata da professori e ragazzi. Mi auguro che sia stata per tutti un’esperienza positiva entrare in una corsia d’ospedale ed offrire, a chi vive un momento particolare della vita, non solo un dono ma soprattutto una parola, un sorriso”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com