Materniadi: lo sport a misura di bambino all’I. C. Vittorino da Feltre di Catania

Materniadi: lo sport a misura di bambino all’I. C. Vittorino da Feltre di Catania

CATANIA – Si è concluso a giugno il progetto “Materniadi” per l’attività motoria e il gioco-sport nella scuola dell’infanzia dell’Istituto Comprensivo Vittorino da Feltre di Catania, con una manifestazione finale mettendo in risalto il ruolo fondamentale e la valenza educativa dell’attività motoria per la costruzione della personalità di ciascun bambino.

Il progetto nasce dalla consapevolezza che attraverso il movimento il bambino può esplorare lo spazio, conoscere il suo corpo, comunicare e relazionarsi con gli altri in un clima gioioso e divertente. Le attività sono state proposte in forma ludica, diversificata, polivalente e con distinzioni significative secondo le varie fasce d’età, rappresentando un’occasione unica per maturare un’esperienza varia ed articolata, attraverso la quale raggiungere diversi obiettivi:



  • sviluppare lo schema corporeo;
  • sviluppare le capacità senso-percettive e gli schemi motori di base e posturali;
  • favorire un armonico sviluppo psicofisico;
  • rafforzare l’autonomia e la stima di sé;
  • rispettare ed aiutare gli altri, lavorando in gruppo e condividendo le regole;
  • favorire l’affettività, l’emotività, la socializzazione.

Il progetto “Materniadi” coinvolge, dunque, le bambine e i bambini della scuola dell’infanzia in percorsi cognitivo-motori a difficoltà crescente, in rapporto alle fasce di età (3, 4, 5 anni).

Aiutare il bambino a scoprire, conoscere e utilizzare il proprio corpo, avvicinarsi agli altri, vuol dire accompagnarlo verso una crescita completa e favorevole della personalità che mira a star bene con se stessi e con gli altri.


Ne consegue l’importanza che il campo di esperienza “Il corpo e il movimento” assume nella scuola dell’Infanzia, quale ambiente protettivo, capace di accogliere le diversità e di promuovere le capacità di tutti, nessuno escluso.