L'I.I.S. “Concetto Marchesi” di Mascalucia torna in scena: tutto pronto per il saggio "Lux" - Newsicilia

L’I.I.S. “Concetto Marchesi” di Mascalucia torna in scena: tutto pronto per il saggio “Lux”

L’I.I.S. “Concetto Marchesi” di Mascalucia torna in scena: tutto pronto per il saggio “Lux”

MASCALUCIA – L’I.I.S. “Concetto Marchesi” di Mascalucia ritorna in scena, dopo il saggio di fine novembre, con il saggio “Lux” liberamente tratto da Lux di Salvo Valentino, giovedì 23 gennaio, presso Viagrande Studios, a Viagrande (Catania), con due repliche matinèe per gli studenti e una serale alle 20,30 per amici e parenti.

E c’è di più. Una rappresentanza di alunni guidati dai docenti Claudio Desiderio, Pietro Cucuzza e Salvo Valentino, sarà protagonista con il Saggio in una breve ma significativa tournée che farà tappa a Firenze, Novara e al Salone Pacta di Milano con la partecipazione alla prestigiosa rassegna Teatro e Scienza, dal 29 gennaio al 6 febbraio 2020.

“È un eccellente risultato – sottolinea con orgoglio il Dirigente scolastico prof.ssa Lucia Maria Sciutoche scaturisce dall’impegno e dalla passione dei docenti e di tutti gli studenti coinvolti”.

“Il saggio – spiega il prof. Claudio Desiderio, coordinatore del progetto insieme con Salvo Valentino – è frutto di un percorso molto articolato avviato nel gennaio 2019. Nato dal progetto P08 B Progettazione Fondi Strutturali MIUR e Regione Sicilia – PON “Orientiamoci by Doing” con il modulo “Digital role playing per un orientamento creativo” conclusosi ad aprile 2019, lo scorso settembre è stato ulteriormente sviluppato nel modulo “AR Orienteering” con un laboratorio sulla Luce tenuto dall’esperto milanese Fulvio Michelazzi. Infine, ultima tappa del progetto, che ha coinvolto nelle diverse fasi una cinquantina di studenti, è stata l’attività realizzata in un percorso di PCTO (percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, cioè l’alternanza scuola-lavoro) con la realizzazione delle riprese video per il saggio “LUX riflessi di specchi” con l’adattamento e la regia del regista argentino Pablo Maximo Taddei“.


Tema del saggio è il viaggio di un protagonista che viene catapultato in un posto oscuro nel quale cerca, disperatamente, il suo amore. Incontra un grande specchio dove appaiono fantasmi con le sembianze di scienziati che hanno contribuito in modo determinante alla storia della scienza: Neils Bohr, Max Planck, Isaac Newton, Robert Hooke, Christian Huygens, Albert Einstein, Louis De Broglie, James Clerk Maxwell. Affiancati da inquietanti figure femminili, dibattono sulle loro ricerche scientifiche: il tempo, la luce ed altro ancora. Andrea, il personaggio in scena, si accorge che le figure spettrali, in realtà, sono amici e compagni di scuola.

Lentamente e inesorabilmente i discorsi scientifici si “contaminano” di vita. La vicenda trascina lo spettatore in una grande scatola oscura dove l’interazione tra scena e filmati simili ad ologrammi – grazie al Disegno sonoro curato da Pietro Cucuzza – crea un notevole impatto visivo. La ragione e la tecnologia cercano di farsi largo ma sentimenti e passioni irrompono e il pensiero scientifico diventa “poesia della scienza”.

A conclusione dell’ambizioso progetto condotto dagli studenti e dai docenti del “Concetto Marchesi” il Saggio LUX approderà alla prestigiosa rassegna Teatro e Scienza con un calendario che prevede la messa in scena dello spettacolo teatrale venerdì 31 gennaio presso il “Salone Pacta” con un “matinèe” per gli studenti delle scuole superiori di Milano, lunedì 3 febbraio per gli studenti della scuola media di Cameri (Novara) e, infine, il 5 e il 6 febbraio presso l’Istituto Kindergarten di Firenze.

Sedici gli studenti – tra i quali quattro ex alunni provenienti dal progetto “I Filodrammatici” e alcuni dal laboratorio teatrale Muse al Marchesi – che rappresenteranno lo spettacolo: Ludovica Faro, Pierre Vighetto, Federico Caruso, Syria Sgarlato, Chiara Li Greci, Martina Greco, Gaia Ginevra Fichera, Simone Biondi, Giuseppe Testa, Giovanni Scalia, Amanda Toscan, Benedetta Cassaro, Lorenzo Desiderio, Alberto Pioppo, Andrea Vasta, Federico Catalano, Viola Silvi.

Articolo redatto in collaborazione con Mimma Furneri

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com