Loading...

L’I.C. Leonardo Da Vinci di Misterbianco in scena: successo assicurato

L’I.C. Leonardo Da Vinci di Misterbianco in scena: successo assicurato

MISTERBIANCO – L’I.C. Leonardo da Vinci anche quest’anno ha fatto centro. A conclusione di un anno scolastico e realizzando, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale, due progetti PON di fondi Strutturali Europei, ha proiettato, ieri sera, sul prestigioso palco dell’auditorium “Nelson Mandela”, in dimensioni probanti, 60 alunni, scelti tra le classi di quinta elementare e la scuola media.

L’attesa era tanta, e la cattura dei posti migliori per assistere allo spettacolo “Parole in Musica” da parte dei genitori, che a stento hanno riconosciuto i loro figli per la perfezione a rappresentare le loro qualità canore, era ambita. I brani cantati e le frasi recitate avevano tutti un comune denominatore: l’amore per la vita e l’inclusione sociale.



Da Celentano a Cocciante, da Massimo Ranieri a Lucio Battisti, per citarne qualcuno, gli studenti non hanno lesinato a mostrare, in un auditorium gremito all’inverosimile, la loro attenta preparazione e il proprio impegno nell’arte della musica e della recitazione.

Pubblico in visibilio. Tra le prestigiose presenze anche il sindaco Nino Di Guardo, che a ogni performance dei giovanissimi artisti in erba, si è alzato ed è andato a ringraziare gli alunni che avevano finito la loro esibizione.


Oggi sono felice– ha dichiarato il sindaco sul palco a fine serata- felice ed onorato di questi futuri cittadini misterbianchesi che ci offrono tantissima emozione”. Ha ricordato, inoltre, che lo spettacolo è stato dedicato al Prof. Santo Mancuso, uomo integerrimo e recentemente scomparso: “È come se fosse qui con noi ad ascoltare e pregiarsi di questa magica serata”, ha detto concludendo.

Visibilmente emozionata e commossa si è dichiarata la Dirigente Dott.ssa Caterina Lo Faro.

Anche quest’anno l’anima dell’I.C. Leonardo Da Vinci è riuscita scuotere la sensibilità del cuore della gente. Ma tutto questo non sarebbe stato possibile se non grazie alle docenti Anna Capone, Giovanna Gullotta, Maria Meli, Agata Cosentino, Carmela Marletta e Silvana Santagati, che ringrazio vivamente, perché hanno saputo preparare con diligenza e professionalità questi ragazzi trasformandoli in eccellenze”.

Tutti protagonisti di un futuro che si prepara con scrupolosa ricerca delle qualità attitudinali di ogni studente. E adesso le meritate vacanze.