La "Pestalozzi" incontra Sant’Agata: nel Giorno della Memoria il tributo degli alunni al cereo della Santuzza - Newsicilia

La “Pestalozzi” incontra Sant’Agata: nel Giorno della Memoria il tributo degli alunni al cereo della Santuzza

La “Pestalozzi” incontra Sant’Agata: nel Giorno della Memoria il tributo degli alunni al cereo della Santuzza

CATANIA – Come da tradizione ormai consolidata, lo scorso 27 gennaio, l’Istituto Omnicomprensivo “Pestalozzi” di Catania ha accolto – nelle tre diverse sedi – il cereo votivo di Sant’Agata. La manifestazione ha rappresentato per il quartiere e per la sua comunità un importante momento di condivisione e di aggregazione attorno alla candelora che – unica a Catania – reca il gonfalone dell’Istituto Scolastico.

Lo stemma della Pestalozzi, parte integrante della candelora del Villaggio Sant’Agata, dopo questo incontro alla presenza di tutta la comunità scolastica, verrà portato in giro per la città, precedendo il simulacro della Santa nei vari percorsi agatini. Insieme alla commissione del cereo del quartiere e del sacerdote della parrocchia Santa Croce – don Alfio Carbonaro – gli alunni delle varie classi hanno omaggiato la Santuzza offrendo cartelloni, disegni, poesie e bandierine colorate, tutti lavori creati in onore della nostra amata concittadina durante le attività didattiche dell’Istituto.


Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Elena Di Blasi, ha colto l’occasione per ringraziare docenti e alunni della Scuola Secondaria di I grado che, aderendo al progetto del comune di Catania “Noli offendere patriam Agathae”, hanno realizzato bellissimi elaborati grafici che saranno esposti in mostra al Museo Diocesano fino alla fine delle festività agatine. La Dirigente, ringraziando di cuore per la dedizione indefessa e l’instancabile professionalità le professoresse Maura Bellia e Rosalinda Cavallaro, ha consegnato gli attestati del progetto storico-artistico agli alunni Carlotta Arcidiacono, Sabrina Ferrelli, Agata Mirabile e Gabriele Razza (classe I sezione B), Aurora Guzzanti (classe I sezione C), Gabriele Catania, Monica Mondello e Giusy Russo (classe I sezione D), Lucrezia Botta e Sofia Poidomani (classe II sezione D).

Sempre nella stessa giornata, nei nuovissimi laboratori di pasticceria e di panificazione i ragazzi dell’Alberghiero, abilmente seguiti e coordinati dai docenti di cucina, si apprestavano a preparare le olivette di Sant’Agata da offrire poi ai convenuti dell’Open Day dell’indomani, mescolando sapientemente usanze e innovazione: la tradizione delle ricette e la novità degli ambiziosi progetti della professoressa Di Blasi, che ha preannunciato l’idea di voler mettere in atto per il prossimo anno scolastico – a vantaggio degli alunni dell’Infanzia e della Primaria – un servizio mensa autogestito dalla scuola e realizzato dagli studenti dell’Istituto Enogastronomico.

Tale prestazione potrà finalmente garantire – già a partire dal prossimo mese di settembre – un servizio di vera qualità per quanto concerne il consumo dei pasti a scuola, nell’ottica del raggiungimento di un obiettivo che tanto sta a cuore alla Dirigenza ed ai docenti tutti della “Pestalozzi”: il sempre più diffuso benessere degli alunni all’interno dell’ambiente scolastico.

 

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com