I.I.S. "Concetto Marchesi", "Vieni a fare la spesa da noi": progetto P.C.T.O. per due studentesse diversamente abili - Newsicilia

I.I.S. “Concetto Marchesi”, “Vieni a fare la spesa da noi”: progetto P.C.T.O. per due studentesse diversamente abili

I.I.S. “Concetto Marchesi”, “Vieni a fare la spesa da noi”: progetto P.C.T.O. per due studentesse diversamente abili

MASCALUCIA – Un nuovo progetto, nato dall’idea di coinvolgere due alunne diversamente abili di due terze, Ilenia e Adele, dell’indirizzo Classico, ha visto protagonista l’I.I.S. “Concetto Marchesi” di Mascalucia, in un’attività P.C.T.O. (ex alternanza scuola-lavoro), risultato occasione di esperienza spendibile dalle studentesse nella concretezza della loro presente e futura vita quotidiana.

L’iniziativa è partita dal positivo coinvolgimento delle suddette alunne in un progetto dal titolo “Faccio io la spesa”, nell’ambito del quale le ragazze si sono recate in un supermercato ARD Discount adiacente la sede della scuola di via Alcide De Gasperi per fare semplici acquisti di beni necessari alle famiglie, in modo da contribuire alla gestione familiare, da potenziare le abilità comunicative, di orientamento, di calcolo e da rinforzare l’autonomia in generale.



Partendo da questa esperienza positiva si è pensato di aggiungere al progetto “Faccio io la spesa” un’altra attività, “Vieni a fare la spesa da noi“, durante la quale le alunne si sono cimentate nella sistemazione della merce, nella catalogazione dei prodotti, nell’abbinamento di etichette e altre pratiche similari.

Il focus del progetto ha riguardato da un lato l’innalzamento del grado di autostima delle studentesse coinvolte, dall’altro il potenziamento e l’acquisizione di competenze e capacità legate all’ambito delle autonomie di base. Le ragazze sono state costantemente motivate nel portare avanti le attività grazie al coinvolgimento delle famiglie, dei docenti e compagni della classe, attraverso la creazione di momenti di condivisione di quanto appreso durante il percorso ex ASL.


Le due giovani sono state coinvolte a pieno nel progetto grazie soprattutto alla professionalità e al lavoro delle professoresse Giandolfo e Vitale (entrambe tutor dell’attività e insegnanti di sostegno) – insieme alla collaborazione della Dirigente Scolastica, Dott.ssa Lucia Maria Sciuto e alla Direttrice del Dipartimento di sostegno, Prof.ssa Militello – e alla grande accoglienza riservata dai dipendenti del supermercato. Agevolate dal metodo C.A.A. (Comunicazione Aumentativa Alternativa), le ragazze si sono immediatamente integrate e sono entrate in poco tempo all’interno dei meccanismi del progetto. Questo particolare tipo di comunicazione ha permesso ad Adele e Ilenia di riconoscere più facilmente le persone con le quali sono entrate in contatto e le attività che hanno svolto. Il tutto grazie all’ausilio di una tabella, sulla quale erano presenti immagini e disegni (con rispettive diciture) ritraenti tutte le cose utili per lo svolgimento dell’ormai ex alternanza.

Una bella iniziativa da parte dell’I.I.S. “Concetto Marchesi”, un ulteriore passo nell’inclusione degli studenti diversamente abili. Non solo all’interno dell’edificio scolastico con il “laboratorio dell’inclusione”, ma anche nei progetti del P.C.T.O., l’Istituto di Mascalucia dimostra di avere a cuore l’educazione e la situazione di questi studenti che sarebbe riduttivo definire speciali.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.