E.R.S.U. Palermo, al via i contributi economici agli studenti universitari: predisposti oltre 570mila euro

E.R.S.U. Palermo, al via i contributi economici agli studenti universitari: predisposti oltre 570mila euro

PALERMO – L’emergenza sanitaria ha causato diversi problemi economici per gli studenti. Numerose sono state le richieste di contributi economici per mezzo della piattaforma online dell’Ersu di Palermo, nello specifico sono state 1067. Per tale ragione il Consiglio di amministrazione dell’Ersu ha previsto la possibilità di una copertura finanziaria al 100% per la predisposizione di aiuti straordinari agli studenti delle accademie delle belle arti e dei conservatori della musica della Sicilia.


La totalità delle domande pervenute è stata valutata ammissibile e nella giornata di oggi verranno predisposti 906 contributi straordinari da 800 euro. La quantità di soldi destinata a tali contributi ammonta a 570mila e 800 euro, un importo mai visto mai visto prima e che supera di gran lunga quelli degli anni precedenti. Ciò grazie all’impegno dell’assessore dell’Istruzione e Formazione Roberto Lagalla volto alla ricerca di nuove risorse da stanziare.


Queste le parole del presidente dell’Ersu Palermo Giuseppe De Micieli: “Il pagamento eseguito oggi dal direttore dell’Ersu, Ernesto Bruno, di tutti i benefici economici straordinari richiesti si è reso possibile grazie alla stretta sinergia con l’assessore Roberto Lagalla, che ha impartito anche apposite direttive agli ERSU siciliani, reperendo nuove risorse per la gestione della fase emergenziale. Un risultato possibile anche grazie all’impegno della dirigenza e ai lavoratori dell’Ersu che, anche attraverso lo smart working, hanno lavorato per la missione di servizio nei confronti degli studenti meritevoli e bisognosi d’aiuto“.


La procedura per partecipare al concorso scadrà alle ore 14 di giorno 4 settembre. Ecco chi può ricorrere alle borse di studio Ersu Palermo: studenti universitari dell’Università degli Studi di Palermo e dell’Università Pubblica non statale LUMSA di Palermo; studenti delle Accademie di Belle Arti di Palermo, Kandinskij” di Trapani, “Abadir” di San Martino delle Scale, “Michelangelo” di Agrigento; studenti dei Conservatori di Musica “Scarlatti” di Palermo, “Scontrino” di Trapani, “Toscanini” di Ribera.“



Immagine di repertorio