Due progetti dell’Asp di Ragusa per aiutare i bambini affetti da dislessia e da disturbi dell’apprendimento

Due progetti dell’Asp di Ragusa per aiutare i bambini affetti da dislessia e da disturbi dell’apprendimento

RAGUSA – Sono ufficialmente partiti i due progetti, “Implementazione del Piano di indirizzo per la riabilitazione” e “Percorso assistenziale per soggetti affetti da disturbo dell’apprendimento – DSA”, programmati dall’Azienda Sanitaria ragusana.

I due progetti si ricollegano all’articolo della  nuova legge dello Stato sulle “Disposizioni in materia di diagnosi, cure e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie”, approvata proprio qualche giorno fa, per quanto riguarda inserimento nei livelli essenziali di assistenza dei trattamenti per l’ autismo. 

autismo-

Per quanto riguarda il primo progetto, “Implementazione del Piano di indirizzo per la riabilitazione“, è rivolto in contrasto alla dislessia e comincerà giorno 1 settembre e si concluderà il 31 agosto del 2016; mentre il secondo,Percorso assistenziale per soggetti affetti da disturbo di apprendimento – DSA“, vedrà impegnate le tre Neuropsichiatrie infantili dell’Asp: NPI di Ragusa, Modica e Vittoria,  e il Centro Autismo di Ragusa, prenderà il via il 1 novembre e avrà la durata di un anno.

Su questo si è espresso il dirigente Giuseppe Morando, direttore dell’U.O.C. di Neuropsichiatria infantile dell’Asp e referente dei progetti, dichiarando: «Il riconoscimento precoce di una condizione di rischio per lo sviluppo di un disturbo dell’apprendimento consente sia di avviare un intervento precoce, sia di evitare l’insorgenza di problemi psicologici che si associano al disturbo specifico di lettura, quali bassa autostima, scarsa motivazione, senso di rassegnazione e depressione».

 

Commenti