Medici strumento di Pace - Newsicilia

Medici strumento di Pace

Medici strumento di Pace

Amato foto completa

Le pagine dei giornali e i media in questi giorni danno la parola ai vari personaggi politici sull’argomento immigrazione e immigrati.

La rivisitazione dell’Unione Europea della propria politica internazionale a riguardo, capeggiata dalla Cancelliera tedesca Angela Merkel, fa si che il percorso fin’ora seguito dall’Italia con Mare Nostrum sia una strada da seguire per tutti i Paesi europei; pertanto una rotazione di 180° gradi rispetto alla visione precedente.

Partendo da questa nuova posizione diventa prioritario, pertanto, rafforzare le politiche sanitarie immigratorie in Italia, potenziare la sanità pubblica garantendo sistemi sanitari centrati sulla persona, che possano essere universali, equi e sostenibili. È indiscutibile, infatti, che gli immigrati costituiscano una fetta consistente della popolazione e, pertanto è necessario, attraverso gli strumenti della prevenzione, educazione alla salute e cura, occuparsi di questi nuovi cittadini, se davvero crediamo che il benessere individuale possa essere strumento per il benessere globale.


L’Ordine dei Medici di Palermo entro la fine del mese di maggio insieme al Cerisdi e all’Associazione Percorsi, presenterà in una Conferenza internazionale dal titolo “Medicina per la Pace” un importante progetto di sensibilizzazione e approfondimento su temi di interesse universale che in campo medico acquistano un significato particolare nella relazione di aiuto che si esprime nella cura di ogni malattia.
Ci si deve occupare responsabilmente del benessere globale dell’individuo, intervenendo sulla capacità di favorire l’equilibrio e la pace individuale.

Si sa che la salute è il risultato di uno sviluppo armonico, naturale e completo dell’individuo, in ogni aspetto della sua esistenza. L’esperienza della pace, necessità e stato d’essere fondamentale per ogni essere umano, è elemento essenziale del benessere.
Su questi temi l’assioma principale si può condensare con il “Medico strumento di Pace”.
Tra gli invitati spicca il nome di Prem Rawat, Ambasciatore della Dichiarazione di Bruxelles, sul tema della pace, il Dott. Fabrizio Pulvirenti, medico siciliano guarito dall’infezione del virus Ebola, l’Ammiraglio Medico Enrico Mascia e il Dott. Enrico Severoni dell’OMS.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com