Dimenticare il passato e le emozioni negative: secondo la scienza si può

Dimenticare il passato e le emozioni negative: secondo la scienza si può

Se mi lasci ti cancello“. Non è più soltanto il titolo del film del 2004 nel quale recitano Jim Carrey e Kate Winslet. Si tratta anche di una possibile svolta in campo scientifico.


Dimenticare una parte del passato e dei ricordi che provocano malessere? Secondo la scienza tutto ciò è possibile. A detta degli esperti potrebbero essere rimossi non i ricordi, bensì le emozioni negative riconducibili a essi.


Lo studio è stato condotto nel Centro di ricerche in Neuroscienze cognitive dell’Alma Mater ed è stato pubblicato sulla rivista “Current Biology”. Un esperimento che ha coinvolto ben 84 soggetti per due anni, seguiti al Dipartimento di Psicologia di Cesena.


La scoperta consisterebbe nell’individuazione della cosiddetta corteccia prefrontale, l’area del cervello su cui sarebbe possibile lavorare per la rimozione di tali emozioni negative o, al contrario, si potrebbe intervenire anche sulle emozioni positive, come nel caso delle dipendenze per esempio circa l’uso di droghe e alcol.



Se tutto ciò diventasse una reale terapia da poter applicare nei vari casi, sicuramente si tratterebbe di un considerevole passo avanti. Nemmeno un trauma quale un’epidemia o un terremoto, a quel punto, potrebbe essere considerato un reale problema. Del resto, una vita con una percezione ridotta delle sofferenze è il sogno di chiunque.

Immagine di repertorio