Arnas Garibaldi tra le migliori aziende d’Italia per promozione e tutela della salute femminile: assegnati tre Bollini Rosa

Arnas Garibaldi tra le migliori aziende d’Italia per promozione e tutela della salute femminile: assegnati tre Bollini Rosa

CATANIA – I tre Bollini Rosa assegnati dall’O.N.Da, per il biennio 2018-2019, confermano l’Arnas Garibaldi le migliori aziende ospedaliere d’Italia per la promozione e la tutela della salute femminile.

L’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna, struttura impegnata ormai da anni sul fronte della misurazione dei servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili, durante la consueta cerimonia di consegna dei riconoscimenti, svoltasi oggi a Roma , ha evidenziato la costante crescita degli ospedali siciliani in questo settore, assegnando anche quest’anno ben 3 Bollini all’Arnas Garibaldi.



A convincere i responsabili del programma operativo ad assegnare una posizione di prestigio all’azienda diretta dal dott. Giorgio
Santonocito è stata non soltanto la qualità dell’offerta dei percorsi diagnostico-terapeutici, ma anche la capacità di talune unità
operative di distinguersi in azioni di ricerca, cura e comunicazione, secondo quanto previsto dai rigidi parametri stabiliti dall’O.N.Da.

I Bollini Rosa sono assegnati a ospedali impegnati nella promozione della medicina di genere e che si distinguono per l’offerta di servizi
dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie femminili. La valutazione delle strutture ospedaliere e, quindi, l’assegnazione dei Bollini è avvenuta tramite un questionario di candidatura composto da oltre 300 domande suddivise in 16 aree
specialistiche.

Un’apposita commissione multidisciplinare presieduta da Walter Ricciardi, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità ha
valutato le candidature attraverso specifici criteri quali la presenza di aree specialistiche di maggior rilievo clinico ed epidemiologico
per la popolazione femminile, l’appropriatezza dei percorsi diagnostico-terepeutici e l’offerta di servizi rivolti all’accoglienza e presa in carico della paziente, come la telemedicina, la mediazione culturale e l’assistenza sociale. Peraltro, in questa edizione è stata valutata anche la presenza di percorsi ‘ospedale-territorio’ e quella di servizi Pet-Therapy per i pazienti ricoverati.

“Siamo particolarmente orgogliosi – afferma il Commissario dell’Arnas Garibaldi, dott. Giorgio Santonocito – di avere avuto anche per il
prossimo biennio questo prestigioso riconoscimento che colloca la nostra struttura tra le migliori in Italia nell’assistenza alle donne e nel trattamento delle patologie femminili. Ovviamente non posso che ringraziare tutti i protagonisti di questo successo, quei medici e
quegli infermieri che ogni giorno si impegnano per dare all’utenza un servizio adeguato alle loro aspettative”.

Commenti