Ansia e paura non solo con lati oscuri: ecco i vantaggi - Newsicilia

Ansia e paura non solo con lati oscuri: ecco i vantaggi

Ansia e paura non solo con lati oscuri: ecco i vantaggi

L’ansia è sicuramente una condizione psicologica fastidiosa e, nelle sue esternazioni più estreme, anche paralizzante. La Treccani la definisce come uno “stato di agitazione, di forte apprensione, dovuto a timore, incertezza, attesa di qualcosa”. Siamo però sicuri che l’essere ansiosi sia solo un male?

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che, in certi casi, l’ansia può anche essere d’aiuto, per esempio quando ci troviamo in situazioni di pericolo. Una ricerca della Psl Research University e della Universitè Pierre et Marie Curie ha identificato delle aree cerebrali coinvolte nel riconoscimento di eventuali pericoli (come un viso spaventato che segnala un’eventuale emergenza).



In preda allo stato d’ansia tali informazioni vengono immagazzinate più velocemente in queste aree del cervello. Questo è stato dimostrato dal fatto che, davanti a una serie di immagini di volti minacciosi o spaventati, i ricercatori hanno notato come nei soggetti più ansiosi sia di gran lunga più attiva la corteccia motoria, una parte del cervello che ci permette rapidamente di entrare in azione (importante sopratutto in ipotetiche situazioni di pericolo).

Da altri tipi di ricerche è emerso che le persone ansiose, nonostante siano più impacciate nel parlare, ispirerebbero maggiore fiducia, poiché livelli non eccessivi di imbarazzo sono, anzi, segni di virtù. Inoltre, i soggetti maggiormente in preda a questa particolare condizione psicologica sarebbero meno propensi a perdere la vita in caso di incidente. Questo perché penserebbero più degli altri alle conseguenze delle loro azioni.


Oppure ancora, chi è ansioso si divertirebbe maggiormente durante una festa, poiché tali soggetti di solito si aspettano il peggio, ma alla fine vengono smentiti e vivono al massimo un qualsiasi evento. La razza umana dovrebbe addirittura ringraziare l’ansia che è vista come un tratto evolutivo della specie, perché aiuta le persone a non correre rischi e ad avere tassi di sopravvivenza più elevati.

Certamente troppa ansia, a lungo andare, può essere dannosa per la salute, ma, se controllata, può anche aiutare la nostra specie in determinate situazioni.

Immagine di repertorio

 

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.