T-shirt: il basic per eccellenza

T-shirt: il basic per eccellenza

Negli articoli precedenti abbiamo parlato di due capi che vengono considerati degli ever green nel guardaroba femminile, ovvero il tubino e i jeans. Ma c’è un altro indumento che da sempre rappresenta un must have, non solo per noi donne ma anche per gli uomini: la t-shirt.

2

Nel corso dei decenni e col susseguirsi delle tendenze della moda la t-shirt ha cambiato volto passando da lunga a corta altezza ombelico, da larga con misure extra a vestibilità slim che fasciano il busto di uomini e donne in ogni loro forma. Inoltre la moda ha dato sempre ampio spazio all’interpretazione di questo fantastico capo rendendolo basic con una varietà infinita di colori tinta unita o ricco di fantasie, pietre, dettagli glamour e negli ultimi anni ne ha fatto strumento per manifestare, con le innumerevoli scritte poste sulla parte anteriore o posteriore, il pensiero, la volontà i desideri di ognuno di noi o più semplicemente una citazione, un ricordo, un’immagine, un semplice messaggio da mostrare a chiunque incroci il nostro cammino.

4

La comodità e la praticità di questo indumento ha fatto sì che si affermasse in maniera sempre più preponderante nel nostro guardaroba prendendo il posto della camicia nelle occasioni meno formali e che la t-shirt sdoganata dal classico abbinamento con jeans e pantaloni diventasse capo di punta negli abbinamenti a gonne lunghe o 3/4 larghe o strette e a outfit che passano dall’urban-style, allo stile rock, allo sportwear per arrivare con disinvoltura ad abbinamenti sofisticati ed eleganti che nella sua essenza sostituiscono degnamente ciò che noi comunemente definiamo “elegante” che in realtà è sostanzialmente il risultato delle nostre scelte unite alle proposte moda che il mondo contemporaneo ci offre per smorzare e in qualche modo sorridere alla rigidità e all’etichetta tanto necessaria nei decenni precedenti.

Si potrebbe senza alcun dubbio affermare che la t-shirt è stata ma lo è ancora di più ai tempi nostri il simbolo della libertà di espressione, l’alternativa al formalismo e alla necessità di mostrare prima di essere, una sorta di inno alla comodità in tutte le sue espressioni e in ogni occasione della vita.

Questo capo nella sua imbarazzante semplicità è riuscito a unire generazioni, gusti, idee così diverse da diventare un simbolo della moda nel mondo.

3

Siamo certe che quest’inverno voi lettori con la vostra fantasia e il vostro gusto renderete questo capo ancora più unico e protagonista regalandogli quel meritato posto che da sempre occupa nel guardaroba di ognuno di noi!

Antonella Orlando – Annalisa Pinto

Commenti