Sputa in faccia a un bambino perché non vuole togliersi la mascherina: “Ora sei infetto!”

Sputa in faccia a un bambino perché non vuole togliersi la mascherina: “Ora sei infetto!”

In Florida un uomo è finito in manette dopo aver sputato in faccia a un bambino che indossava la mascherina in un ristorante e si rifiutava – come è giusto che sia – di toglierla.


Secondo quanto riferito da fonti locali, Jason Copenhaver (questo il nome del soggetto 47enne in questione) si sarebbe avvicinato al tavolo del ragazzino intimandolo di levare il dispositivo individuale di protezione.


Poi avrebbe chiesto una stretta di mano ma il bambino avrebbe continuato sulla linea del dissenso. Successivamente, l’uomo avrebbe avvicinato la sua faccia sputando al ragazzino e dicendo una frase del tipo: “Ora sei infetto“, secondo quanto riporta la polizia locale.


La vittima avrebbe dichiarato di essere così vicino a Copenhaver che lo sputo gli sarebbe arrivato in viso. Secondo le prime indiscrezioni, pare che l’uomo fosse ubriaco, non indossasse le scarpe e, per di più, sembra che avesse provato ad aggredire un dipendente del ristorante.



L’uomo, dopo aver pagato una cauzione di 650 dollari, sarebbe stato rilasciato e pare abbia riferito di non sapere se fosse positivo o meno, dato che non sarebbe mai stato sottoposto al tampone.

Fonte immagine Clickorlando.com