Orrore all’aeroporto: trovato cadavere con mani e piedi legati

Orrore all’aeroporto: trovato cadavere con mani e piedi legati

Macabra scoperta all’aeroporto di Milano Linate. Un uomo è stato trovato morto nel parcheggio multipiano P2 dello scalo milanese. La vittima è Davide Baruffini, 42enne senzatetto.

Il cadavere è stato scovato con mani e piedi legati da un filo di ferro e con una gamba rotta. Al momento del suo ritrovamento pare fosse deceduto da alcune ore.



Il 42enne era conosciuto come “il sassofonista”, perché aveva l’abitudine di portare sempre con sé il suo strumento. Il corpo è stato scoperto in una zona isolata. Attualmente l’aeroporto è chiuso per i lavori di rifacimento della pista.

Sul posto è intervenuta la polizia che ha avviato le indagini e acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza. Non si esclude nessuna pista: si potrebbe trattare di omicidio o di un gesto volontario.


Immagine di repertorio