Omofobia, due ragazzi aggrediti verbalmente dopo un bacio a stampo: interviene la polizia

Omofobia, due ragazzi aggrediti verbalmente dopo un bacio a stampo: interviene la polizia

Ancora un episodio di omofobia sotto i riflettori. Quanto accaduto nella spiaggia del Poetto, a Cagliari, suscita non poche polemiche.


Un 26enne e il suo compagno di 35 anni sono stati aggrediti verbalmente dopo essersi dati un bacio a stampo mentre facevano il bagno. I due avrebbero l’intenzione di denunciare l’accaduto recandosi in Questura.


Il 26enne ha raccontato all’Ansa l’evento: “Un uomo e una donna di circa 50 anni e i due figli di circa 20, più uno più piccolo. Il ventenne ha iniziato a urlarci frasi omofobe, ripetendoci ‘Fatele da un’altra parte queste cose’. Io ho chiesto a cosa si riferisse e a quel punto è intervenuta la donna che è arrivata a invocare il Duce: ‘dovrebbe tornare Mussolini e farvi sparire dalla faccia della terra‘ “.


Tra un botta e risposta la situazione stava quasi degenerando, ma grazie all’aiuto dei presenti non si è arrivati al peggio. Sul posto sono intervenuti gli agenti che hanno ascoltato le testimonianze.

Immagine di repertorio