Non accetta la relazione transessuale della sorella, 25enne insegue e uccide Maria Paola Gaglione

Non accetta la relazione transessuale della sorella, 25enne insegue e uccide Maria Paola Gaglione

Non riusciva ad accettare la relazione transessuale della sorella e per questo l’ha inseguita con lo scooter, provocandone la morte.


Si è conclusa nel sangue la persecuzione del fratello 25enne ai danni di Maria Paola Gaglione, 22 anni originaria di Caivano (Napoli), “colpevole” agli occhi del consanguineo di intrattenere una relazione sentimentale con un giovane.


La coppia si frequentava stabilmente ormai da anni, una relazione forte e sana fortificata anche da una convivenza sotto lo stesso tetto. Per il fratello della vittima, Antonio Gaglione, tuttavia questo era inaccettabile e il forte odio covato per tanto tempo si è tramutato in una vera e propria aggressione nei confronti di Maria Paola.


L’assalto del giovane si è consumato di sera, mentre i due giovani si stavano spostando da Caivano ad Acerra, nel Napoletano. Il ragazzo li ha raggiunti, speronandoli con violenza e provocando la loro caduta a terra.



Maria Paola è deceduta sul colpo. Il fidanzato, invece, è stato massacrato a calci e pugni dal fratello della 25enne. A causa delle ferite riportate, è stato ricoverata in un ospedale della zona e le sue condizioni di salute sarebbero gravi.

Fonte foto: Facebook – Maria Paola Gaglione