Migranti, 28 positivi su 70 sbarcati in Calabria. Situazione incandescente, Salvini: “Chiudere porti”

Migranti, 28 positivi su 70 sbarcati in Calabria. Situazione incandescente, Salvini: “Chiudere porti”

Momenti di panico a Roccella Jonica, in provincia di Reggio Calabria, dove nei giorni scorsi sarebbero sbarcati 70 migranti. Come da prassi, i profughi arrivati sulle coste calabresi sarebbero stati sottoposti a tampone. I risultati del test per confermare o scongiurare la positività al “mostro invisibile” avrebbero, però, dato l’esito più insperato.

Ben 28 sarebbero risultati positivi al tampone, tra di loro anche alcuni minorenni. Una situazione che preoccupa pure Lampedusa, in provincia di Agrigento, dove lo sbarco di oltre 600 migranti ha causato una grande ondata di polemiche.


Riguardo alla situazione di Roccella Jonica si è espresso il leader della Lega, Matteo Salvini, che con un post Facebook ha nuovamente polemizzato contro la gestione dei profughi da parte del Governo. “Invece di rinchiudere gli italiani, il Governo pensi a chiudere i porti“, ha commentato Salvini.

Il tutto in evidente polemica con il Premier Conte, reo di aver prolungato lo stato d’emergenza fino al 31 dicembre del 2020. In vista dell’ormai prossima emanazione del nuovo Dpcm (prevista per il 14 luglio) e della discussione in Parlamento, la situazione si fa sempre più incandescente.


Immagine di repertorio