Lo stipendio “non basta”, 5 deputati chiedono bonus partite Iva: ecco a quali partiti appartengono

Lo stipendio “non basta”, 5 deputati chiedono bonus partite Iva: ecco a quali partiti appartengono

È la notizia che sta tenendo banco da stamattina in tutta Italia quella che vede protagonisti 5 deputati che hanno presentato domanda e ricevuto il bonus per le partite Iva.


I cinque, nonostante lo stipendio da deputati, hanno chiesto all’Inps il bonus previsto dai decreti Cura Italia e Rilancio per sostenere il reddito di autonomi e partite Iva in difficoltà durante il lockdown.


La segnalazione è arrivata direttamente dalla direzione centrale Antifrode, Anticorruzione e Trasparenza dell’Inps, una struttura creata proprio con l’obiettivo di individuare i truffatori.



La storia è stata raccontata sulle colonne del quotidiano La Repubblica. Ancora i nomi non si conosco, ma, secondo quanto reso noto dalla testata nazionale, sarebbero emersi i gli schieramenti politici ai quali apparterrebbero.

Tre sarebbero deputati della Lega, uno del Movimento 5 Stelle e uno di Italia Viva.


Ma la vicenda non sembra esaurirsi agli scranni del Parlamento. Pare, infatti, che sarebbero coinvolte anche altre duemila persone tra assessori regionali, consiglieri regionali e comunali, governatori e sindaci.

Fonte foto: Camera dei deputati Flickr