L'Italia che non molla mai, l'elogio dell'Oms al nostro paese: "Hanno reagito con forza" - VIDEO

L’Italia che non molla mai, l’elogio dell’Oms al nostro paese: “Hanno reagito con forza” – VIDEO

L’Italia che non molla mai, l’elogio dell’Oms al nostro paese: “Hanno reagito con forza” – VIDEO

Abbiamo sofferto, siamo rimasti chiusi in casa, abbiamo perso i nostri cari e visto Terapie Intensive al collasso. Ma non solo, abbiamo lottato, omaggiato medici, forze dell’ordine, commessi, rider, camionisti, detto che sarebbe “andato tutto bene“, urlandolo a squarciagola dai nostri balconi. Tutto questo mentre gli altri guardavano e, all’inizio, si facevano magari una risata. “Solo una banale influenza” e mentre noi combattevamo, la vita, per gli altri, andava avanti come se nulla fosse. Il “mostro invisibile” però, alla fine, ha cambiato le vite di tutti nel mondo, è uscito allo scoperto e si è trasformato in pandemia. Anche quelli che ridevano, purtroppo, non hanno riso più.


Noi italiani siamo stati i primi in Europa a essere investiti dall’ondata di contagi, morte e sofferenza. I primi nel vecchio Continente a combattere faccia a faccia con il Coronavirus, a soffrire a causa sua, ma anche a esserci l’uno per l’altro, da nord a sud, senza nessuna distinzione. Il sacrificio di ognuno di noi è stato, in qualche modo, ripagato. Basti pensare che adesso, nonostante i numeri siano comunque preoccupanti, siamo comunque quelli con i dati più bassi di tutta Europa.


Anche L’Organizzazione mondiale della sanità se n’è accorta e ha dedicato un post Twitter all’Italia. “L’Italia è stato il primo paese occidentale a essere stato pesantemente colpito dal Covid-19“, si legge nel tweet. Poi l’elogio al governo e a tutti noi cittadini che, chi più chi meno, abbiamo combattuto in prima linea per cercare di fermare questa tragedia: “Il governo e la comunità, a tutti i livelli, hanno reagito con forza e hanno ribaltato la traiettoria dell’epidemia con una serie di misure basate sulla scienza“.

La stessa Oms ha pubblicato un video-racconto della tragica esperienza italiana. Esperienze, immagini e volti degli eroi che hanno affrontato, a viso aperto, qualcosa impossibile da vedere a occhio nudo.

Immagine di repertorio