I soccorsi ritardano, uomo muore soffocato con un pezzo di pizza: la famiglia denuncia - Newsicilia

I soccorsi ritardano, uomo muore soffocato con un pezzo di pizza: la famiglia denuncia

I soccorsi ritardano, uomo muore soffocato con un pezzo di pizza: la famiglia denuncia

Morto per un pezzo di pizza o per il ritardo dei soccorsi? È giallo a Napoli per la morte di un uomo, tranquillamente seduto in pizzeria con i suoi familiari. Dopo essersi soffocato, i soccorritori hanno ritardato: il trasferimento all’ospedale San Paolo, in codice rosso, è stato inutile.

La vittima, M.D.G. di 54 anni, è stata dichiarata morta. Secondo i familiari, però, si sarebbe potuto salvare se i soccorsi non avessero ritardato. Per questo motivo è in corso un’indagine per definire meglio i contorni di questa tragedia.



Sul posto sono stati effettuati diversi tentativi di estrazione del pezzo di pizza dalle vie respiratorie, ma tutto è stato inutile.

A sostegno della tesi della famiglia ci sarebbe anche un video girato da uno dei clienti della pizzeria.


Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.