Graffe siciliane

Graffe siciliane

Graffe siciliane

Cari amici e care amiche questa volta vi propongo la ricetta delle graffe siciliane. Le preparo utilizzando la pasta madre. Quest’ultima va curata e nutrita come un figlio, però vi da una grande soddisfazione.


Ingredienti


farina manitoba 320 gr

pasta madre 180 gr

uova 3

latte 20 gr

zucchero 100 gr

burro 80 gr

sale 8 gr

buccia grattugiata di un limone non trattato

un cucchiaio di liquore limoncello se piace

una bustina di vaniglia

Procedimento

Mettere in una ciotola gli albumi, il latte e la pasta madre, impastare bene, aggiungere un po’ di farina fino ad avere un impasto morbido. Aggiungere quindi i tuorli d’uovo, la farina e lo zucchero rimasti insieme ad un cucchiaio di liquore limoncello se piace. Impastiamo sempre  e per ultimo aggiungiamo il burro tenuto a temperatura ambiente tagliato a pezzetti, il sale e la buccia di limone continuando a lavorare il tutto fin quando è ben amalgamato.

Lievitazione

Mettiamo la ciotola coperta in ambiente caldo finché non è triplicata di volume.

Pasta lievitata

Pasta lievitata

A questo punto rovesciamo l’impasto su un piano infarinato, stacchiamo dei pezzi di pasta più o meno uguali (con questa dose si possono fare venti graffe di medie dimensioni).

Palline di pasta lievitata

Palline di pasta lievitata

Formiamo delle palline e con le dita infarinate facciamo un buco al centro che allargheremo in modo da avere una ciambellina.

Ciambelline

Ciambelline

Lasciamo lievitare ancora fino al raddoppio su carta forno leggermente infarinata.

Graffe lievitate

Graffe lievitate

Friggiamo in olio di semi caldo e quando sono ben dorate sgoccioliamole e cospargiamole di zucchero semolato a cui abbiamo aggiunto una bustina di vaniglia.