Fece bere acido alla fidanzata davanti al suo bambino: 33enne condannato a 19 anni di carcere - Newsicilia

Fece bere acido alla fidanzata davanti al suo bambino: 33enne condannato a 19 anni di carcere

Fece bere acido alla fidanzata davanti al suo bambino: 33enne condannato a 19 anni di carcere

Avrebbe costretto la fidanzata Olga Ryadchikova, 42 anni, a bere dell’acido davanti al suo bambino di appena 5 anni: è questa l’accusa che ha portato il presunto autore del tremendo gesto, il 33enne Alexander Larin, a una condanna a 19 anni di carcere.

L’episodio si sarebbe svolto in Russia, nell’abitazione della coppia, che avrebbe dovuto sposarsi quest’anno.



Secondo una prima ricostruzione, l’uomo avrebbe forzato la donna a ingerire il veleno sotto gli occhi sgomenti del bambino, che avrebbe visto la mamma contorcersi per i forti dolori pochi minuti dopo aver bevuto il “drink”. L’agonia della 42enne sarebbe andata avanti per ben 3 giorni, quando le terribili ustioni alla bocca, alla faringe, all’esofago, allo stomaco e al tratto respiratorio superiore l’avrebbero portata alla morte. Laurin avrebbe giocato un ruolo importante nella brutta fine della vicenda anche chiamando l’ambulanza con diverse ore di ritardo.

Fondamentale per incastrare il presunto killer sarebbe stata proprio la testimonianza del piccolo, che avrebbe raccontato agli inquirenti che, dopo essere stata costretta a ingerire il liquido (descritto dal bambino come una “birra bianca”), la madre avrebbe iniziato a sentirsi male, a sputare ovunque e a strisciare sul pavimento “come un verme”. Poche ore dopo, la donna non era più in grado di camminare o nutrirsi in alcun modo, una condizione che l’ha portata in breve tempo alla dolorosa morte.


Gli inquirenti non avrebbero trovato credibile la versione del 33enne, che avrebbe detto che la vittima avrebbe bevuto l’acido volontariamente, forse per tentare il suicidio. Il giudice avrebbe quindi deciso di condannare l’uomo a 19 anni di reclusione in carcere per l’omicidio.

Fonte immagine: The Mirror UK

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.