Donne da tutta Italia per prostituirsi nel "B&B del sesso": indagato 62enne - Newsicilia

Donne da tutta Italia per prostituirsi nel “B&B del sesso”: indagato 62enne

Donne da tutta Italia per prostituirsi nel “B&B del sesso”: indagato 62enne

I carabinieri hanno scoperto un vero e proprio bed and breakfast del sesso, con un giro di donne che arrivavano da tutta Italia per prostituirsi. All’interno del locale, a Fiammoi (in provincia di Belluno) è stato trovato un calendario dei “turni” nel quale si alternavano le donne che offrivano i loro servizi.

A gestire il tutto un 62enne pensionato che provvedeva a cambiarle spesso e a selezionarle. Per essere “ammesse” le donne dovevano essere di nazionalità italiana. Inoltre, prima di “assumerle”, l’uomo si faceva inviare foto e parlava con loro al telefono per verificare che rientrassero nei suoi standard. In molti casi chi vendeva il proprio corpo erano donne non professioniste.



I carabinieri, prima di farsi raccontare la versione dei fatti dal pensionato, hanno deciso di accogliere alla stazione una donna in arrivo. Le indagini hanno permesso di ricostruire che quest’ultima veniva da Genova e che aveva implorato l’uomo in quanto le servivano i soldi per il matrimonio della figlia. Il cliente più giovane era un 27enne e il più vecchio, invece, un 72enne.

Il pensionato, gestore della casa per appuntamenti, è indagato per favoreggiamento della prostituzione: filmati e testimonianze inchioderebbero il pensionato, per il quale il gip ha disposto il divieto di dimora a Belluno.


Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.





Ultimi articoli