Donna digiuna per “purificarsi”: la madre la trova morta nel letto

Donna digiuna per “purificarsi”: la madre la trova morta nel letto

Una donna di 43 anni è deceduta in provincia di Taranto, in Puglia, dopo aver digiunato a lungo per “purificarsi”.


A fare la macabra scoperta sarebbe stata la madre, che abitava con lei a San Marzano di San Giuseppe, e che avrebbe fatto rientro a casa dopo alcuni giorni di assenza.


Sul cadavere è stata effettuata l’autopsia e il risultato avrebbe subito mostrato i segni di tale “dieta sbagliata”: sarebbe stata riscontrata, infatti, una presenza significativa di acetone, proprio per via della mancata assunzione di cibo.


Pare, secondo i primi accertamenti, che la 43enne avesse annunciato alla madre la volontà di “purificarsi”, privandosi di ogni forma di nutrimento. Pratica che si è rivelata fatale.