Deportata dalla Guinea, schiavizzata e maltrattata per 16 anni: aguzzini condannati - Newsicilia

Deportata dalla Guinea, schiavizzata e maltrattata per 16 anni: aguzzini condannati

Deportata dalla Guinea, schiavizzata e maltrattata per 16 anni: aguzzini condannati

Deportata dalla Guinea al Texas, negli Stati Uniti, a soli 5 anni e schiavizzata per 16 anni da una coppia: è accaduto a una giovane di origini africane, asservita per anni da dei connazionali residenti nella città texana di Dallas.

Secondo quanto stabilito dalle autorità lo scorso lunedì, gli aguzzini, i 58enni Mohamed e Denise Cros-Toure, trascorreranno 7 anni in una prigione federale per diversi reati, compreso quello di sfruttamento minorile, e dovranno pagare 290mila dollari di risarcimento alla vittima.



Il racconto della ragazza, che ha denunciato la coppia lo scorso gennaio su incoraggiamento di un ex vicino di casa, ai giudici è stato da molti definito come “agghiacciante”: i coniugi l’avrebbero fatta arrivare dal suo Paese d’origine nel 2000, quando era ancora una bambina, con un visto da turista e dal suo primo ingresso nell’abitazione dei Toure sarebbe stata costretta a svolgere ininterrottamente faccende domestiche e a prendersi cura dei figli dei due.

I 58enni avrebbero perfino abusato fisicamente e psicologicamente della vittima, chiamandola “cagna”, minacciandola ogni giorno per farla tacere e sottoponendola a terribili torture nel corso degli anni.


Per diverso tempo la giovane, che non avrebbe ricevuto alcun tipo di educazione, sarebbe stata costretta a dormire sul pavimento, avendo la possibilità di riposare su un letto vero solo dopo la partenza di uno dei figli degli arrestati per il college.

Non è ancora stato deciso se la ragazza tornerà in Guinea o avvierà la pratica per ottenere la cittadinanza statunitense.

Fonte immagine: New York Times

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.